Architettura del World Wide Web (WWW)

Architettura del World Wide Web (WWW)

Se da una parte il protocollo LDAP è uno degli elementi principali di un sistema distribuito, dall’altra parte a livello applicativo la tecnologia più utilizzata è quella del World Wide Web (WWW). Vediamo quindi un attimo quali sono i presupposti tecnici del World Wide Web. Il WWW si basa sull’esistenza di client chiamati browser, e di server; in particolare i client e i server devono utilizzare per parlarsi il protocollo HTTP. Tale protocollo prevede che il browser invii una richiesta verso il server, ad esempio la richiesta di visualizzare una certa pagina. Il server a questo punto fornisce la risposta alla domanda del client e tale risposta può contenere varie cose; di base contiene una pagina scritta in linguaggio HTML, che è un linguaggio ipertestuale ed ipermediale utilizzato dal Web. In questo modo nella pagina è possibile mettere del testo, della grafica ed anche degli script, ossia dei piccoli programmi che mi permettono di fare delle azioni un po’ particolari. È anche possibile introdurre all’interno della pagina HTML degli oggetti cosiddetti MIME, cioè oggetti multimediali, come ad esempio del suono, del video o dei formati applicativi. Bisogna però sottolineare che questi oggetti MIME non fanno parte dei dati supportati in modo nativo dai client e dai server Web, ma devono essere trattati tramite i cosiddetti plug-in, ossia del software aggiuntivo da installare sul nostro browser.

Architettura del World Wide Web (WWW)
Architettura del World Wide Web (WWW)

Il linguaggio HTML

Ho detto che i dati devono essere espressi secondo il formato HTML, che vediamo indicato nella figura seguente di esempio. L’HTML è un linguaggio basato su tag, ossia su delle dichiarazioni, questa, <HTML>, ad esempio dice che qui inizia il file HTML, qui invece con <TITLE> inizia il titolo del documento e qui finisce, dove troviamo </TITLE>.In mezzo alle due troviamo il titolo vero e proprio. Al centro troviamo invece il corpo del documento, tra <BODY> e </BODY> che contiene non solo del testo, ma anche un link, ossia questa parola, AIPA, se premuta con il mouse mi porterà automaticamente verso questo sito Web, e contiene anche uno script, cioè un mini-programma scritto in un particolare linguaggio di programmazione, ad esempio Javascript, e qui ci saranno le informazioni relative a questo script. Quindi il linguaggio HTML mi permette di inserire all’interno del medesimo documento vari tipi di informazioni.

Architettura del World Wide Web (WWW) - Il linguaggio HTML
Architettura del World Wide Web (WWW) – Il linguaggio HTML
Precedente Il protocollo LDAP nei sistemi distribuiti Successivo Sistema di cifratura basato sul Triplo DES (3DES)

Lascia un commento

*