Commercio elettronico su Internet a livello d’impresa

Commercio elettronico su Internet a livello d’impresa

Anche il commercio elettronico, come Internet, è nato e si è sviluppato lontano dall’attenzione della massa; le prime forme di e-commerce si sono sviluppate, parecchi anni fa, su reti chiuse che con procedure telematiche, principalmente di tipo EDI (electronic data interchange), rendevano possibile la comunicazione tra le grandi imprese ed il loro indotto di clienti e fornitori diretti, quindi una rete in un certo senso paragonabile all’odierna Intranet.

Ad ogni modo l’oggettiva difficoltà, che da più parti si è riscontrata nel tentativo di dare una definizione unica del commercio digitale, è anche dovuta al fatto che non ne esiste un’unica forma; ma l’ambiente nel quale si svolge l’attività commerciale e le caratteristiche dei soggetti coinvolti nelle transazioni danno vita a quattro possibili tipi di commercio on-line:

  1. commercio elettronico tra aziende (business to business),
  2. commercio elettronico tra aziende e consumatori (business to consumer),
  3. commercio elettronico tra consumatori finali (consumerconsumer),
  4. rapporti tra Pubblica Amministrazione e aziende e tra P.A. (Pubblica Amministrazione) e cittadini.

Dato il forte interesse delle imprese per il commercio elettronico su Internet e data la necessità di gestire con strumenti nuovi questo canale, molti produttori di sistemi ERP hanno messo a punto un modulo di Customer Relationship Managemet (CRM) in grado di gestire in maniera integrata le attività di marketing, vendita e assistenza via Internet (Utilizzo di Internet da parte delle imprese) e di inquadrarle all’interno delle strategie commerciali complessive dell’impresa.

Precedente CRM e Customer satisfaction in azienda Successivo Utilizzo di Internet da parte delle imprese

Lascia un commento

*