Confronto e Differenze tra Black Box Testing e White Box Testing

Confronto e Differenze tra Black Box Testing e White Box Testing

Black Box Testing vs White Box Testing

Come già detto in altri articoli, all’interno del testing si distinguono due strategie differenti per la realizzazione dei test: la strategia Black Box Testing e la strategia White Box Testing.

Black Box Testing e White Box Testing
Black Box Testing e White Box Testing

Ciascuna strategia tende a identificare una tipologia di errori ma può succedere che vengano generati dei test ridondanti, cioè test che verificano la presenza degli stessi errori. L’eliminazione di tale ridondanza è realizzabile solo confrontando i test generati ed eliminando i test che risultano duplicati; purtroppo ogni altro tipo di analisi preventiva è da scartarsi a priori a causa della diversa natura delle strategie di testing.

Confronto e Differenze tra Black Box Testing e White Box Testing
Confronto e Differenze tra Black Box Testing e White Box Testing

A questo punto è lecito domandarsi quale fra le due filosofie possa fornire i migliori risultati per il testing del software.
La scelta del test-engineer dovrà ricadere su una filosofia o sull’altra anzitutto in base alle informazioni in suo possesso. Infatti non è ipotizzabile l’applicazione di tecniche White-Box per un test di accettazione, poiché esso si basa sulla verifica delle funzionalità espresse nelle specifiche.
Esistono perciò all’interno del testing delle aree in cui è maggiore l’influenza di una tecnica rispetto all’altra, a seconda delle informazioni disponibili.
Sarà cura del test-engineer trovare il giusto equilibrio fra i test Black-Box e i test White-Box da applicare al sistema sotto test, qualora entrambe le tecniche siano realizzabili.

Precedente White Box Testing: Copertura delle istruzioni, decisioni e condizioni Successivo Testing software: Il Test di Accettazione del software finale

Lascia un commento

*