Che cos’è il Cloud Computing e quali sono le sue caratteristiche

Che cos’è il Cloud Computing e quali sono le sue caratteristiche

Il Cloud Computing

Il Cloud Computing è un nuovo paradigma di sourcing per la fornitura di infrastrutture informatiche che comporta lo spostamento della localizzazione di quest’ultime nella rete con l’obiettivo di ridurre i costi per la gestione delle risorse hardware e software.
Sfrutta, in particolare, i vantaggi delle reti distribuite, utilizzando risorse virtualizzate e i comuni protocolli internet e standard di rete.

In altre parole affinchè si possa parlare di cloud computing è necessario che:

1. l’utente abbia la facoltà, unilaterale, di approvvigionarsi di risorse computazionali (ad esempio tempo macchina e storage di rete) automaticamente, senza che ci sia la necessità di una interazione umana con i fornitori del servizio.

2. le risorse siano accessibili via rete attraverso standard che promuovano l’uso di piattaforme client eterogenee come, ad esempio smartphone, laptop, PDA, ecc.

3. le risorse computazionali (storage, capacità elaborative, memoria, ecc) del fornitore siano messe in comune per servire molteplici utenti, usando uno schema multi-cliente, che gestisca risorse fisiche e virtuali, dinamicamente assegnate e riassegnate, in accordo con le indicazioni degli utenti.

4. le risorse siano in grado di essere allocate rapidamente ed elasticamente, in alcuni casi automaticamente, per adattarsi, in maniera veloce, alle maggiori o minori richieste degli utenti.

5. i sistemi controllino automaticamente e ottimizzino l’utilizzo delle risorse tramite strumenti di misura basati su adeguati livelli di astrazione. L’utilizzo delle risorse deve poter essere monitorato, controllato ed elaborato, sia dal fornitore che dall’utente del servizio.

Che cos'è il Cloud Computing e quali sono le sue caratteristiche
Che cos’è il Cloud Computing e quali sono le sue caratteristiche

Il cloud computing è, quindi, un nuovo modo di erogare servizi IT, non una nuova tecnologia. La flessibilità ed efficienza delle architetture cloud sono rese possibili da meccanismi ormai consolidati quali:

  • Astrazione: il Cloud Computing astrae i dettagli dell’implementazione ad utenti e sviluppatori. Le applicazioni girano su un sistema fisico che non viene specificato; i dati sono contenuti in luoghi non specificati; l’amministrazione del sistema è affidata ad altri e gli utenti accedono dovunque.
  • Virtualizzazione: il Cloud Computing virtualizza i sistemi attraverso pooling di risorse condivise. I sistemi e lo storage possono essere distribuiti da un’infrastruttura centralizzata. I costi sono stimati in base ai consumi; il multi-tenancy è attivo e le risorse sono facilmente scalabili.
Precedente Il problema della sicurezza informatica nel cloud computing Successivo Principali Vantaggi e Svantaggi del Cloud Computing

Lascia un commento

*