Costi della tolleranza ai guasti in un sistema informatico

Costi della tolleranza ai guasti in un sistema informatico

Conferire al sistema affidabilità implementando le tecniche di tolleranza ai guasti comporta un prezzo da pagare in termini di tempo di esecuzione, occupazione di memoria e soprattutto costi di realizzazione del sistema.

Come visto negli articoli precedenti coem quello della Fault Tolerance: tolleranza ai guasti per un sistema informatico, per poter gestire l’eventuale verificarsi di un errore è necessario ricorrere al concetto di diversità. Tale diversità può esplicarsi in numerose forme, come ad esempio la realizzazione di diverse varianti del programma oppure l’esecuzione del programma in diversi istanti di tempo. In qualsiasi caso l’introduzione della diversità comporta un costo che può consistere nell’adozione di un maggior numero di componenti qualora l’implementazione della diversità richiedesse l’esecuzione parallela delle varianti, oppure nell’aumento del tempo necessario per concludere il calcolo del risultato qualora fosse richiesta l’esecuzione sequenziale delle varianti. Questi aspetti vanno valutati nel momento in cui si decide di rendere una applicazione tollerante ai guasti. Bisogna comunque tenere presente che la natura stessa dell’applicazione può determinare l’impossibilità di adottare alcune tecniche di tolleranza ai guasti. Per fare un esempio prendiamo le applicazione real-time: essendo fondamentale la velocità di calcolo del risultato, è poco probabile che queste possano implementare tecniche di tolleranza ai guasti basate sull’esecuzione sequenziale delle variati come la tecnica RcB. La spesa da affrontare consisterà piuttosto nel dotare il sistema di un numero di processori sufficiente da permettere l’esecuzione parallela delle varianti.

Bisogna poi considerare l’aspetto dei costi di realizzazione. É indubbio infatti che sviluppare differenti versioni dello stesso programma comporti una spesa maggiore. Tuttavia quantificare questo costo supplementare non è semplice e varia a seconda dei casi. Osservazioni dirette allo sviluppo di alcuni sistemi software hanno evidenziato come il costo di realizzazione di un sistema con N varianti sia inferiore al costo di realizzazione di N sistemi composti di una variante sola. Questo è dato dal fatto che non tutte le parti di un sistema necessitano di essere tolleranti ai guasti; inoltre ci sono attività, come la definizione dei requisiti e la realizzazione dei test, che non necessitano di essere duplicate poiché sono comuni a tutte le varianti. Queste osservazioni tuttavia non ci danno una misura precisa di quanto l’adozione della tolleranza ai guasti possa incidere sul costo di realizzazione del sistema e quale sia il rapporto tra il costo di realizzazione del software tollerante ai guasti e il costo di realizzazione dello stesso software ma non tollerante ai guasti.

 

Precedente Tecniche di tolleranza ai guasti in un sistema informatico Successivo Automatica e i sistemi di controllo automatico

Lascia un commento

*