Definizione di file e cartella in informatica

Definizione di file e cartella in informatica

Ogni computer ha la possibilità di gestire il nostro contenuto con Cartelle e File di ogni tipo. Tutte le nostre informazioni sono archiviate tramite la gestione di molti file e capire cosa sia una file non è proprio una cosa banale.

Definizione di File: Il termine file (traducibile dall’inglese come “archivio”, ma comunemente chiamato anche “documento”), in informatica, viene utilizzato per riferirsi a un contenitore di informazioni/dati in formato digitale, tipicamente presenti su un supporto digitale di memorizzazione opportunamente formattato in un determinato file system. In altra parole, ogni singolo oggetto archiviato in memoria di massa viene definito FILE. Un file può essere un programma eseguibile, un documento di testo, un’immagine, un filmato, un audio una pagina Web, o tanto altro ancora.

Definizione di Cartella: Molti sistemi operativi permettono di organizzare i file creando dei “contenitori” detti CARTELLE (DIRECTORY), che consentono di raggruppare logicamente file omogenei, seguendo un ordine gerarchico.

Definizione di file e cartella in informatica
Definizione di file e cartella in informatica

Differenza tra File e Cartella

Prendiamo una risma di carta, tanti fogli bianchi e puliti senza alcuna dicitura o scrittura in essi. Questi sono i nostri File, fogli bianchi senza alcuna informazioni e possono essere scritti quando vogliamo. Iniziamo a scrivere e su alcuni fogli e al nostro termini avremo File con informazioni inserite all’interno. Tutti questi fogli sono i nostri file che si arricchiscono di informazioni, contenuti, dati che noi abbiamo scritto. I nostri File potranno essere documenti, fogli di calcolo, foto e molto altro ancora.

Tutti questi file possono essere raccolti per non doverli lasciare in giro come se fossero Fogli su di una scrivania incasinata di File. Qui ci vengono utile le Cartelle.

Le Cartelle sono le nostre aiutanti per mettere ordine sulla Scrivania per i fogli e sul nostro computer per i File. Ogni cartella può essere etichettata con il nome del contenuto. In occasione di File che hanno contenuti simili, come fatture ad esempio, possiamo creare direttamente una cartella chiamata Fatture dove poter inserire tutti i nostri file. La nostra Cartella in questo momento conterrà tutti i Fogli che sono Fatture nella Cartella Fatture.

Detto ciò, vediamo inoltre alcuni software o programmi di base o instanllabile all’interno del sistema operativo (SO).

PROGRAMMI DI SERVIZIO

Sono programmi di utilità per l’esecuzione di TASK (compiti) orientati alla gestione del sistema, non assimilabili a vere e proprie funzioni applicative.

Le principali categorie sono gli EDITOR, programmi di sorting, altri programmi di utilità. PROGRAMMI TRADUTTORI

Sono quei software che si occupano della trasformazione delle istruzioni di righe di programma in un linguaggio macchina comprensibile per  l’elaboratore.

PROGRAMMI DI UTILITÀ

Regolano alcune attività di base ripetutamente utilizzate dall’utente e che non sono contenute nel sistema operativo. Un esempio di attività è il salvataggio automatico.

Precedente Sistemi di elaborazione: sistema operativo e software di sistema Successivo Definizione di software applicativo

Lascia un commento

*