Definizione di Spyware in informatica

Definizione di Spyware in informatica

Uno spyware è un tipo di software che raccoglie informazioni riguardanti l’attività online di un utente (siti visitati, acquisti eseguiti in rete etc) senza il suo consenso, trasmettendole tramite Internet ad un’organizzazione che le utilizzerà per trarne profitto, solitamente attraverso l’invio di pubblicità mirata (all’utente).

Diffusione degli spyware

Uno spyware può essere installato sul computer di un ignaro utente semplicemente visitando delle pagine Web, scaricando programmi gratuiti da internet. In alcuni casi, la stessa applicazione che promette di liberare dagli spyware ha in realtà installato spyware o è essa stessa uno spyware.

Principali rischi e danni causati dagli spyware

Gli spyware costituiscono innanzi tutto una minaccia per la privacy dell’utente, in quanto carpiscono senza autorizzazione informazioni sul suo comportamento quando connesso ad Internet: tempo medio di navigazione, orari di connessione, siti Web visitati, se non dati più riservati come gli indirizzi email e le password. Le informazioni raccolte vengono inviate ad un computer remoto che provvede ad inviare pubblicità mirata sulle preferenze ricavate dall’analisi del comportamento di navigazione. Gli annunci possono essere ricevuti sotto forma di pop-up, banner nei siti Web visitati o nel programma contenente lo spyware o, nei casi più invasivi, posta elettronica non richiesta (spam). Talvolta lo spyware è utilizzato da vere e proprie organizzazioni criminali, il cui obiettivo è utilizzare le informazioni raccolte per furti di denaro tramite i dati di home banking o tramite i numeri di carta di credito.

Come difendersi dagli spyware

L’arma migliore per difendersi dagli spyware è diffidare da qualsiasi software offerto gratuitamente su Internet: come detto l’inclusione in programmi molto scaricati è il mezzo più frequente di diffusione di questi malware. Evitare di visitare siti “sospetti”, come quelli che offrono software pirata o crack è un’altra precauzione salutare, così come l’astenersi dal seguire i link contenuti nei messaggi di spam (posta indesiderata) ricevuti nella casella di posta elettronica.

La presenza di un antivirus può non essere sufficiente a proteggere dagli spyware, dato che essi non sono virus o worm, si rende quindi necessario utilizzare software appositamente concepiti a difendersi da questa minaccia.

 

Precedente Definizione di Scareware in informatica Successivo Vulnerabilità e sicurezza della tecnologia RFID

Lascia un commento

*