I fattori di rischio nell’adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)

I fattori di rischio nell’adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)

Nonostante i benefici e le potenzialità messi a disposizione della Cartella Clinica Elettronica o Fascicolo Sanitario Elettronico FSE, il successo della sua adozione è comunque influenzato da due tipi di fattori di rischio:

  1. Fattori interni: cioè la struttura organizzativa e la cultura dell’organizzazione in cui si opera.
  2. Fattori esterni: cioè dalle caratteristiche dell’ambiente operativo.

Rischi FSE

Fattori Interni

Tra i fattori interni troviamo:

  • Fattori strutturali-tecnologici: costruire soluzioni informatiche per piccole unità e poi procedere alla loro interconnessione (secondo un modello inter-impresa) potrebbe portare ad una soluzione fallimentare, con ostacoli alla comunicazione dovuti alla frammentazione dell’infrastruttura del sistema informativo sanitario.
  • Fattori umani: questi fattori comprendono le caratteristiche individuali e le competenze professionali perché in un ambiente dove collaborano organizzazioni con obbiettivi e attori diversi, bisogna determinare un linguaggio comune e molte volte rappresenta una vera sfida organizzativa.
  • Fattori organizzativo-gestionali e condizioni di lavoro: rappresentano la difficoltà da parte degli operatori sanitari di percepire il bisogno di migliorare il coordinamento e di riconoscere un valore aggiunto agli strumenti informatici che migliorano la comunicazione.

Fattori Esterni

Per quanto riguarda i fattori esterni:

  • Fattori giuridici: legati alle norme giuridiche, in particolare questi fattori assumono un peso più rilevante in sistemi sanitari a forte carattere pubblico come quello italiano. Un aspetto da considerare sono appunto le norme sulla privacy e obblighi di legge in vigore.
  • Fattori economici: che raccolgono i costi dell’implementazione del FSE.
    Si riscontrano due tipi di costi, costi di sistema, dovuti all’acquisto di hardware e software necessari e all’implementazione, sviluppo, manutenzione del sistema, e i costi indotti, dovuti al passaggio da un sistema basato sulla documentazione cartacea al nuovo sistema elettronico.
  • Fattori sociali: comprendono la percezione, le abitudini, la cultura e le tradizioni che caratterizzano il contesto di riferimento. Occorre perciò considerare la diffidenza dei pazienti e dei medici a condividere i dati e ad affidarsi a strumenti informatici in ambito sanitario.

Tuttavia l’adozione del FSE ha portato numeri vantaggi che superano di gran lunga sia gli ostacoli per dar il via alla sua adozione sia agli svantaggi nati dal passaggio dal tipo cartaceo al digitale, sia i molteplici utilizzi dello stesso all’interno del contesto della sanità digitale.

Precedente I molteplici vantaggi del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) Successivo Il Dato Sensibile

Lascia un commento

*