Fault Forecasting: previsione dei guasti per un sistema informatico

Fault Forecasting: previsione dei guasti per un sistema informatico

La previsione dei guasti a cui si riferisce, molto spesso, con il termine fault forecasting è il mezzo (dell’ingegneria del software) per valutare il comportamento futuro del sistema e stimare quindi il livello di affidabilità che il sistema è in grado di fornire nel rispetto delle sue specifiche.

L’approccio con cui può essere eseguita questa tecnica può essere di due tipi: qualitativo o quantitativo. L’approccio quantitativo cerca di identificare e classificare i fallimenti che possono interessare il sistema, definendone inoltre la combinazione di eventi che li hanno generati e le conseguenze che comportano. L’ approccio quantitativo cerca invece di stimare direttamente il grado di Dependability del sistema valutando il limite in cui alcuni requisiti sono soddisfatti.

Per fare questo l’approccio quantitativo può adottare due tecniche: la modellazione del sistema oppure la misurazione diretta. La modellazione del sistema consiste nella costruzione di modelli che rappresentino il sistema, nella validazione di questi e infine nell’esecuzione delle misurazione della Dependability di questi modelli. I modelli probabilistici più semplici sono quelli basati sul calcolo combinatorio, che permettono di ottenere facilmente stime della Dependability di sistemi semplici, mentre diventano meno attendibili quando vengono applicati a sistemi con interazioni inter-componenti complesse. A fronte quindi di un costo di attuazione contenuto, si ha purtroppo una scarsa accuratezza delle stime. La misurazione diretta consiste in uno studio del sistema da un punto di vista sperimentale, testando direttamente il sistema ed ottenendo misure campionarie. Tuttavia la misurazione diretta del sistema soffre del problema dell’ammissibilità del risultato ottenuto in quanto, essendo frutto di una serie limitata di osservazioni, non può essere preso per sicuramente vero. Per ridurre il grado di incertezza bisogna aumentare il numero delle osservazioni ma questo non è sempre possibile, poiché i costi di realizzazione di tali osservazioni crescono e i tempi di ottenimento di un risultato diventano sempre più lunghi.

La Fault Forecasting deve trovare il giusto compromesso tra accuratezza dei risultati ottenuti e costi sostenuti per effettuare tali misurazioni. Nel caso di sistemi complessi (e sistemi distribuiti) è necessario utilizzare sia l’approccio qualitativo che quantitativo per ottenere risultati soddisfacenti e affidabili.

Precedente Fault Removal: rimozione dei guasti per un sistema informatico Successivo Fault Tolerance: tolleranza ai guasti per un sistema informatico

Lascia un commento

*