Il Device Daphne

Il Device Daphne

Il dispositivo o device Daphne è stato concepito per la diagnostica ed il monitoraggio delle condizioni neuro-psicomotorie della persona, attraverso l’acquisizione di parametri cineto-dinamici. Differenti test che rispettano specifici protocolli permettono di rilevare: tempo di reazione; capacità di coordinamento; capacità di sincronismo; forza; velocità; tremore.
Daphne offre diversi tipi di test caratterizzati da protocolli di prove ben definiti.

  • Protocollo veloce: L’utente parte con il posizionare il suo dito indice sul pulsante. Subito dopo aver ricevuto uno stimolo visivo-sonoro, preme il pulsante rapidamente per una volta e rilasciandolo raggiunge l’obiettivo.
  • Protocollo di Misura della concentrazione
  • Protocollo di misura movimento continuativo
  • Protocollo di misura del tremore
  • Protocollo virtuale: L’utente vede sul display un’immagine virtuale di un dito che si muove flettendosi, e deve seguire in sincronismo, movendo il proprio dito, tale immagine. La sua attenzione è concentrata sul sincronismo. Le misure sono un indice della attenzione, della capacità di concentrazione e del sincronismo tra controllo ed azione.

Applicazioni del device Daphne

Il dispositivo Daphne viene utilizzato soprattuto per conoscere lo stato neuro-psicomotorio dell’individuo in condizioni di riposo, in allenamento, ed appena prima della gara. Un confronto diretto tra il suo profilo normale e quello sotto tensione può essere un indice della bontà della prova che andrà ad eseguire. Infatti, più il profilo sotto tensione sarà prossimo a quello ottenuto negli allenamenti, tanto più un’ottima performance in allena-mento sarà un’ottima performance in gara.

Il Device Daphne
Il Device Daphne

 

Precedente TMT Tele Motion Tracking (3D-TMT) Successivo Telemetrica e il pericolo delle onde elettromagnetiche

Lascia un commento

*