Il processo e gli strumenti utilizzati nella Test Factory

Il processo e gli strumenti utilizzati nella Test Factory

 

Dopo aver analizzato la Test Factory nell’articolo Caratteristiche della Test Factory – Progettazione ed esecuzione dei test, da ciò si possono evidenziare importanti opportunità che di fatto solo una struttura di Test Factory può offrire. Da ciò consegue che diventa requisito di ogni nuova fornitura e relativa gara la costituzione di tale Test Factory da parte dei fornitori, con la possibilità di condividere remotamente i progetti di test, e quindi tutte le attività connesse, fin dal loro primissimo avvio.

Il processo e gli strumenti utilizzati nella Test Factory

Si tratta della “chiave di volta”, che può realmente consentire di impostare da entrambe le parti, committente e fornitore, le basi per un approccio concreto alla qualità, anche riconosciuto economicamente (la presenza di requisiti stringenti in tal senso ha lo scopo di consentire ad ogni possibile fornitore di valutare attentamente i costi iniziali richiesti per la Test Factory).

Lo schema seguente introduce il concetto di ‘informatizzazione’ e ‘automazione’ del test, alla base delle attività di una test factory.

Informatizzazione e Automazione del test
Informatizzazione e Automazione del test

In fase di analisi e disegno si procede con una ‘informatizzazione dei test’, utilizzando lo strumento di test management per catalogare e gestire tutte le informazioni prodotte dalla progettazione del test (Tabella dei Test), sulla base dei requisiti del progetto. L’obiettivo è ottenere, nella fase di analisi, una gestione del piano di test, agevolando la comunicazione e le attività di revisione ed accettazione (Piano di test – Analisi), prima ancora di procedere con la progettazione di dettaglio dei test (Piano di test – Disegno).

Il processo e gli strumenti

I casi di test e gli script di test progettati sono catalogati e resi condivisi all’interno dello strumento di test management, per il loro riutilizzo.
Il sistema di test management permette di accedere alle informazioni relative alla progettazione dei test in modalità che permettono ai responsabili di progetto di entrambe le parti di verificare facilmente la copertura raggiunta già in fase di progettazione di alto livello sui requisiti, il livello di rischio, e la successiva
di progettazione di dettaglio, consentendo di concentrare l’attenzione sulla chiarezza e completezza dei test e sul rischio associato.

In fase di realizzazione del software si utilizzano le funzionalità dello strumento di test management per organizzare le esecuzioni dei test, creando automaticamente i raggruppamenti di test necessari, consentendo ad utenti ‘tester’, anche remoti, di accedere alla test factory per l’esecuzione dei test assegnati, e raccogliendo tutti i dati relativi ai risultati dei test.
L’informazione contenuta nel sistema di test management si completa progressivamente con il livello di copertura in esecuzione e con i relativi risultati. La figura seguente illustra queste attività con maggiore dettaglio.

Processo completo del testing software
Processo completo del testing software

 

Precedente Caratteristiche della Test Factory - Progettazione ed esecuzione dei test Successivo Il Test Automation: L'automazione dei test funzionali

Lascia un commento

*