Importanza di una Redirect delle vecchie pagine di un sito web

Importanza di una Redirect delle vecchie pagine di un sito web

Importanza di una Redirect delle vecchie pagine di un sito web

Spesso i siti web subiscono un restyling e quindi si rende necessario una redirezione (in inglese redirect) delle pagine vecchie verso quelle nuove, al fine di mantenere il posizionamento ottenuto dal sito vecchio.

Tutte le pagine che hanno un elevato traffico in ingresso devono essere individuate e reindirizzate verso le pagine con i nuovi contenuti. Il modo migliore di procedere è quindi quello di utilizzare un redirect 301, attraverso il quale il server risponde al browser o allo spider che richiedono la pagina con un messaggio “moved permanently” e la comunicazione dell’indirizzo della pagina nuova. Automaticamente lo spider si sposterà nel nuovo URL e dopo un certo periodo di tempo (possono essere anche mesi) la vecchia pagina verrà eliminata.

Questa procedura agisce in definitiva sul tempo di assorbimento di una pagina da parte del motore di ricerca. Consideriamo un esempio pratico per capire meglio come agisce il redirect 301 (moved permanently) sulle pagine di un sito web.

Supponiamo di volere indicizzare la pagina “Contatti” che è una pagina interna a “Società” e non è collegata direttamente alla Home, si veda a tal riguardo la figura qui di seguito.

Importanza di una Redirect delle vecchie pagine di un sito web

Se non implementiamo il redirect delle pagine:

  • viene indicizzata la Home;
  • viene indicizzata la pagina Società;
  • viene indicizzata la pagina Contatti;
  • la vecchia pagina “Contatti”, fornisce errori 404 e viene eliminata dall’indice di Google.

Se viene implementato il redirect delle pagine:

  • lo spider visita la vecchia pagina “Contatti” e trova il redirect 301;
  • la nuova pagina “Contatti” viene indicizzata.

Da questo esempio si vede che usando il redirect 301 il processo di indicizzazione delle pagine diventa molto più breve.

Possono presentarsi altre situazioni che a livello SEO devono essere migliorate in modo da evitare penalizzazioni per il sito web in questione. A tal fine il redirect 301, viene usato anche quando le vecchie pagine che non sono state reindirizzate restituiscano al motore di ricerca un errore 404. Questa situazione è da evitare in quanto un errore 404 segnala che i contenuti non sono più presenti in quella pagina (in pratica esiste l’URL della pagina, ma ad esso non è associato nessun contenuto) creando disagi all’utente e allo spider.

Precedente Importanza e creazione di una Sitemap per un sito web Successivo Analisi delle statistiche di un sito web con Google analytics

Lascia un commento

*