Ingegneria dei Requisiti: I requisiti non funzionali di Processo

Ingegneria dei Requisiti: I requisiti non funzionali di Processo

Altra tipologia di requisiti non funzionali sono quelli di processo che, come suggerito dal nome, descrivono i vincoli ai quali deve sottostare il processo di sviluppo di un sistema.
Essi derivano dalle politiche e dalle procedure dell’organizzazione del cliente e dello sviluppatore.

Un process requirement può definire gli standard da adottare:
“Il processo di sviluppo ed i documenti consegnati saranno conformi al processo ed alle strutture di documento descritte nello std ISO-ABCD-2007″, gli strumenti che dovranno essere adoperati:
” La gestione dei requisiti dovrà essere effettuata mediante il tool IBM Rational DOORS”, così come la documentazione da presentare:
“I report relativi alla gestione del sistema dovranno essere presentati al committente ogni 3 settimane”.

I requisiti di processo danno vita a tre sotto-tipologie di requisiti non funzionali: i requisiti di consegna, i requisiti di implementazione ed i requisiti degli standard.

Ingegneria dei Requisiti - I requisiti non funzionali di Processo

Requisiti di consegna

I requisiti di consegna impongono i vincoli sulle scadenze di consegna al committente, dai report iniziali sino all’installazione e manutenzione, accompagnando tutto il processo di sviluppo del sistema.

Requisiti di implementazione

I requisiti di implementazione vincolano l’intera fase di realizzazione del sistema e possono riguardare, ad esempio, la prescrizione dell’utilizzo di un particolare linguaggio di programmazione25 o di uno specifico tool software.

Requisiti Standards

Altri vincoli che potranno essere imposti al processo di sviluppo di un sistema riguardano gli standard che dovranno essere adottati per garantirne la conformità. Per poter implementare correttamente un requisito sugli standard sarà necessario tener conto delle ulteriori restrizioni imposte dai requisiti esterni.

Precedente Ingegneria dei Requisiti: I requisiti non funzionali di Prodotto Successivo Ingegneria dei Requisiti: I requisiti utente e i requisiti di sistema

Lascia un commento

*