Innovazione e strategia aziendale

Innovazione e strategia aziendale

Il legame esistente tra strategia aziendale e innovazione si deduce dalla stessa definizione del termine di strategia. Se per strategia, infatti, si intende il disegno concepito dal gruppo imprenditoriale per modificare il programma di attività correnti, qualunque azione strategica che introduce dei mutamenti nella combinazione produttiva esistente può essere considerato un atto di innovazione. Innovazione può essere allora un mutamento della gerarchia degli obiettivi generali d’impresa, l’aggiunta di nuovi obiettivi o la variazione delle risorse da impiegare nello svolgimento delle varie attività.

Nella realtà operativa tuttavia, specie in contesti a recente cultura industriale, si è stentato ad includere la tecnologia, in modo consapevole e deliberato, nei piani di medio-lungo periodo delle aziende.

Questo atteggiamento del mondo imprenditoriale è stato favorito anche dagli indirizzi della riflessione teorica sviluppatasi negli anni passati, la quale proponeva criteri di gestione strategica focalizzati prevalentemente sulle combinazioni prodotto/mercato. Gli aspetti tecnologici, invece, venivano lasciati in ombra a livello di analisi ambientale, di valutazione dei profili di competenza interni dell’impresa e nella fase di elaborazione delle alternative strategiche.

Queste considerazioni mettono in guardia dall’errore di legare il concetto di innovazione solo a fenomeni prevalentemente fisici riguardanti cioè modifiche nei prodotti finali o nei processi produttivi. In molti casi, infatti, l’innovazione si esprime in forma non quantificabili. Si pensi, ad esempio, alle innovazioni che riguardano il processo organizzativo, il processo distributivo, la gestione finanziaria, le campagne pubblicitarie.

L’innovazione, considerata in questo significato ampio, si diffonde nelle varie funzioni aziendali e assume il ruolo di fattore strategico nelle decisioni aziendali.

Si è, così, riconosciuta una strettissima connessione fra strategia e innovazione. Di conseguenza si è affermata l’opportunità, per la imprese odierne, di formulare proprie strategie e politiche tecnologiche volti a delineare i loro rapporti complessivi con l’evoluzione scientifico-tecnologica dell’ambiente e fissare le linee guida per tutte le scelte che comportino, in varia misura, un rinnovamento delle conoscenze aziendali.

In questa prospettiva, gli obiettivi e gli indirizzi tecnologici dell’impresa devono essere definiti entro un quadro di ampio respiro che ne assicuri coerenza e compatibilità con le decisioni riguardanti tutti gli altri fattori strategici (Innovazione tecnologica, strategia aziendale e esigenze del mercato).

Precedente Innovazione tecnologica, strategia aziendale e esigenze del mercato Successivo Sistemi informativi a supporto dell'attività strategica aziendale

Lascia un commento

*