La lettera di presentazione del curriculum vitae

La lettera di presentazione del curriculum vitae

La lettera di presentazione, detta anche lettera di accompagnamento, ha lo scopo di stimolare la lettura del curriculum vitae. La sua funzione è dunque strategica, in quanto può incrementare notevolmente le opportunità di ottenere un colloquio, soprattutto quando il curriculum vitae non è fatto su misura rispetto alla società o alla mansione richiesta. Ad esempio un neolaureato o una persona con scarse esperienze professionali, potrebbe utilizzarla per valorizzare il percorso di studi e per indicare le aree professionali di suo interesse, dimostrando spirito d’iniziativa e determinazione.

La qualità principale della lettera di presentazione è la sintesi con la quale il candidato:

  • si presenta, quindi niente errori di battitura;
  • mette in evidenza le proprie competenze professionali e caratteristiche personali;
  • motiva l’interesse verso l’azienda in poche righe (sei/sette al massimo);
  • dimostra capacità comunicative, quindi niente mail che si aprono senza saluto e si chiudono senza firma
  • si propone in maniera convincente per un colloquio.

Per avere maggiori informazioni su come impostare una lettera di presentazione in maniera efficace, si può consultare la pagina dedicata alla lettera di presentazione sul portale dell’Adecco (questo portale è utile per aiutarti a trovare il lavoro che ami).

E’ importante che questa lettera non sia standard, quindi l’esempio, scaricabile sotto, che forniamo o quelli che potete trovare sulle guide o sui siti internet, devono essere personalizzati e devono tener conto dell’azienda e del posto di lavoro per cui ci si candida.

Precedente Il Bilancio delle competenze Successivo Servizi di orientamento e collocamento e per chi cerca lavoro

Lascia un commento

*