Le tecnologie nella società moderna

Le tecnologie nella società moderna

Tra le più importanti invenzioni successive all’invenzione della stampa figura il telegrafo, col quale era possibile comunicare a grandi distanze utilizzando il codice Morse, rappresentato da sequenze di punti e di linee. Successivamente, per la telescrivente fu adottato un codice più complesso, il codice Baudot, antesignano del codice ASCII utilizzato nei nostri computer. Con l’invenzione della radio (all’epoca chiamata telegrafia senza fili) le comunicazioni, fino ad allora limitate dalla lunghezza del cavo elettrico e dai confini nazionali, poterono varcare distanze maggiori e un maggior numero di destinatari. Il telefono cellulare, basato sullo stesso principio, ci offre oggi la possibilità di comunicare in ogni momento con chiunque sia in possesso di un telefono, in maniera bidirezionale (il corrispondente è in grado di rispondere direttamente con lo stesso mezzo, a differenza della radio e della televisione, che sono unidirezionali). Grazie a Internet i computer, sempre più miniaturizzati e integrati nei telefoni, ci permettono di scambiare informazioni, immagini e opinioni con altri utenti in ogni parte del mondo.

A dispetto delle aspettative, il computer non è ancora riuscito a sostituire la carta stampata, anzi ha contribuito ad aumentarne lo spreco a causa della semplicità offerta nella stampa dei documenti, spesso cestinati dopo una prima lettura. Nei nostri giorni si è risolto questo problema attrverso i tablet PC come l’iPad e la carta elettronica (e-paper), che utilizzano applicativi di fogli elettronici (word processing) nel quale le informazioni possono essere scritte e cancellate più volte.

Infine, bisogan dire che un abuso delle tecnologie che ci circonda può comporatre diversi rischi e abitutidi sbagliate. Per questo motivo è bene utilizzare con cautela le tecnologie messe a disposizione della società moderna.

Precedente Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione (TIC) Successivo Usare con cautela le tecnologie della società moderna

Lascia un commento

*