mHealth e dispositivi mobile

mHealth e dispositivi mobile

Il termine mHealth (scritto anche come m-Health) è utilizzato per idicare la pratica della medicina con il supporto dei dispositivi mobili ovvero tutte quelle azioni mediche e/o sanitarie svolte attraverso l’utilizzo dei recenti disponisitivimobile. Mobile health è un campo molto giovane e dinamico che potrebbe migliorare il benessere delle persone da tutto il mondo anche grazie all’utilizzo delle più recenti tecniche della sanità digitale che sta evolvendo e progredendo in questi anni in modo stupefacente.

I dispositivi mobili e servizi associati possono svolgere delle funzioni di primo piano per migliorare il livello delle cure sanitarie, sia nel mondo sviluppato che nei paesi emergenti. Le applicazioni mobili possono abbassare i costi e consolidare la prevenzione, tutto questo migliorando i risultati della sanità a lungo termine.

Le tecnologie mobili non possono trasmettere farmaci, dottori o apparecchiatura tra diversi luoghi, ma possono in cambio trasmettere ed elaborare più tipi di informazioni: dati criptati, testo, immagini, audio e video. Le principale tecnologie che possono trasmettere informazioni m-Health sono le reti di telefonia mobile GSM, GPRS, 3G e 4G-LTE, le tecnologie Wi-Fi e WiMax e il Bluetooth per le comunicazioni a corto raggio. Queste tecnologie funzionano su reti hardware che comprendono telefoni cellulari, computer portatili (che includono netbook, tablet e PDA), camere digitali e sensori remoti.
mHealth è un settore in piena crescita guidato dal successo delle applicazioni per smartphone e tablet, dalla forte penetrazione di questi device mobili. Attualmente ci sono circa 250 milioni gli utenti di applicazioni mHealth nel mondo, nel 2011 erano 125 milioni.

Applicazioni mHealth
Applicazioni mHealth
Precedente La Telemedicina Successivo Sistemi sanitari basati su protocolli

Lascia un commento

*