Il Mobile Banking e il Mobile Payment

Il Mobile Banking e il Mobile Payment

Definizione di Mobile Banking

Mobile banking è lèspressione usata per indicare le operazioni bancarie e finanziarie che si possono effettuare mediante un dispositivo mobile.
Le banche preferiscono sempre di più dotare gli utenti di un portale privato, su cui consultare il saldo del conto, la lista dei movimenti, effettuare dei bonifici e molte altre operazioni che si potrebbero effettuare in banca, riducendo in questo modo il lavoro del personale allo sportello.
Lèvoluzione dei dispositivi mobile, dunque, sta facilitando la diffusione e l’erogazione di nuovi servizi mobili di prodotti finanziari al di fuori del classico sportello bancario.
Negli ultimi due anni in particolare, sono sempre di più gli utenti che preferiscono consultare i propri conti bancari su internet, in particolare su smartphone e tablet.
I principali istituti bancari offrono ai loro clienti portali mobile davvero semplici e pratici da consultare; le banche più innovative da questo punto di vista, oltre all’offerta di un portale mobile, propongono anche una vera e propria applicazione, da installare sui dispositivi.
Il 70% delle banche, secondo una recente statistica , offre un efficiente servizio di mobile banking, in alcuni casi anche con sms alert, ossia con la possibilità di essere avvisati via sms di eventuali movimenti e prelievi.
I vantaggi del mobile banking sono molteplici, sia per la banca, sia per l’utente:

  1. Riduce nel tempo la quantità di hardware alla cassa.
  2. Fornisce informazioni su abitudini di acquisto del cliente.
  3. Offre la possibilità di istituire premi fedeltà per il cliente.
  4. Abbassa le spese di spedizione postale.
  5. Consente di ricaricare la carta virtuale dal dispositivo mobile.
  6. Fornisce il saldo disponibile direttamente sul dispositivo
  7. Idem per gli avvisi di pagamento
  8. Consente giri conto, pagamenti delle bollette, ecc.
Il Mobile Banking e il Mobile Payment
Il Mobile Banking e il Mobile Payment

Definizione di Mobile Payment e sperimentazione

Pagare con un semplice “clic” dello smartphone non è più fantascienza, è già realtà. Il telefonino potrà sostituire i contanti, gli spiccioli, e in parte le carte di credito; permettendo così di lasciare a casa il proprio portafoglio.
La sperimentazione del nuovo servizio di “mobile payment” sviluppato da Banca Mediolanum, in collaborazione con CartaSi, Vodafone, Sia e Mastercard, è stata assolutamente incoraggiante.
Ecco come funziona: ad uno smartphone dotato di tecnologia NFC55, su cui è stata caricata una carta di credito “dematerializzata”, basta avvicinare una cassa con apposito lettore (un POS “contactless”) per effettuare istantaneamente il pagamento e per importi fino a 25 euro non serve nemmeno digitare il PIN personale, per rendere tutto ancora più veloce.
Tale nuovo sistema di pagamento è in fase di sperimentazione da aprile 2013 presso diversi negozi, bar ristoranti, centri commerciali e anche taxi.
Nel primo mese di sperimentazione sono state realizzate circa 800 transazioni, di cui circa 600 andate a buon fine, coinvolgendo oltre 200 esercizi commerciali.
Tale sperimentazione sul campo è stata monitorata dalla ricerca che Banca Mediolanum ha commissionato a GFK Eurisko per comprendere le potenzialità del servizio NFC, ma anche eventuali difficoltà e problemi.
Anche se ciò che realmente interessava a Banca Mediolanum era sapere, per ogni singola transazione, lèsito e il feedback dell’utente: quali vantaggi e aspettative, ma anche quali eventuali problemi e difficoltà.

 

Precedente Vantaggi e svantaggi del Mobile Marketing Successivo Guadagnare soldi aprendo un Blog e scrivendo articoli su internet

Lascia un commento

*