Nuovi profitti aziendali: E-commerce e E-business

Nuovi profitti aziendali: E-commerce e E-business

Nuove realtà come l’e-commerce e l’e-business modificano l’infrastruttura IT portandola da sistemi rigidi e poco produttivi, verso Internet e il Web, che riducono i costi e permettono di creare nuovi profitti, un tempo impensabili. La business intelligence è perciò il procedimento che dalla trasformazione dei dati grezzi in informazioni utilizzabili, permette di distribuire e condividere queste con tutti i dipendenti, funzionari e manager, creando così una conoscenza collettiva dell’azienda e dell’ambiente esterno.

Per il successo della business intelligence si deve saper governare l’informazione e comprenderne il valore, evitando il sovraccarico dei dati, che può portare al fallimento della strategia di business intelligence.

In questo modo si otterranno vantaggi sia a livello aziendale, con lo sviluppo di sistemi di business intelligence d’impresa, sia in relazione agli attori economici esterni all’organizzazione, quali clienti fornitori e partner, attraverso la creazione di extranet di business intelligence.

In questo momento e per i prossimi anni, gli attuali sistemi ERP sono e saranno assoggettati ad una dinamica di rapido cambiamento per adattarsi alle opportunità e richieste che emergono dai nuovi modelli economici nati dalla diffusione di Internet.

In questo nuovo ambiente, nel quale le nuove tecnologie permettono di ridurre i costi e i tempi di elaborazione e comunicazione delle informazioni, e nel quale la diffusione della rete Internet è ormai molto estesa, si rende possibile per l’impresa una ridefinizione radicale dei propri rapporti con il mercato, dalla comunicazione alla distribuzione.

Precedente Utilizzo di Internet da parte delle imprese Successivo Sistema informativo aziendale e le enormi quantità di dati

Lascia un commento

*