Organizzazione dei dati in informatica

Organizzazione dei dati in informatica

Organizzazione dei dati in informatica

I dati in informatica sono prodotti e scambiati all’interno di un sistema informativo e sono una parte fondamentale del sistema informativo.

Detto ciò, i dati all’interno di un sistema informativo sono organizzati secondo una logica gerarchica rappresentata qui di seguito.

BIT : unità fondamentale di rappresentazione dei dati, sottoforma di impulso elettronico.

BYTE : per poter rappresentare una cifra, una lettera, un simbolo di interfunzione sono necessari 8 bit, una sequenza minima, che forma un’unità di misura quale il Byte.

CAMPO : per avere un insieme di dati elementari che rappresentano un significato, si ha bisogno di un campo. A ciascun campo vengono teoricamente affidati un numero infinito di occorrenze, che sono i diversi nomi concreti che possiamo avere.

RECORD : quando si riuniscono tutti i dati riferiti ad un determinato oggetto, persona, luogo, evento, si forma un record.

FILE : insieme di più record formano i file (si veda anche la definizione di file). Dove, il campo identifica gli attributi di un’entità, di un oggetto, mentre il record serve per identificare un’entità. L’insieme di più record riferiti a diverse occorrenze del medesimo oggetto formano un file. L’occorrenza, invece, è l’insieme degli attributi che identificano una determinata unità di un certo oggetto o di una certa entità. L’occorrenza perciò identifica uno specifico oggetto concreto. Il record di fatto è un concetto informatico che rappresenta la modalità di organizzare un’occorrenza nell’ambito di un sistema informativo.

DATABASE : è un insieme di file collegati tra di loro ed organizzati in modo che i dati contenuti in ciascuno di questi file può essere utilizzato in modo autonomo rispetto agli altri dati contenuti nel medesimo file e ciascuno di questi dati può però essere utilizzato in collegamento con dati contenuti in altri file appartenenti al medesimo database.

Precedente Protocolli applicativi per l'uso di Internet Successivo Creare un biblioteca usando la tecnologia RFID

Lascia un commento

*