Presentazione e Caratteristiche del tool IBM Rational Quality Manager (RQM)

Presentazione e Caratteristiche del tool IBM Rational Quality Manager (RQM)

IBM Rational Quality Manager

Presentazione e Caratteristiche del tool IBM Rational Quality Manager (RQM)

IBM Rational Quality Manager è un tool che appartiene alla categoria di soluzioni ALM (Application lifecycle management) la quale permette di gestire il flusso di utenti, processi, informazioni in un ciclo iterativo di attività di rilascio del software offrendo le basi per un miglioramento in termini di scalabilità, reporting, automazione e collaborazione tra i team. L’offerta ALM di IBM è molto ampia, infatti sono previste soluzioni che forniscono supporto per: Architettura e Progettazione, Gestione dei Requisiti, Gestione dell’erogazione e dei requisiti del portfolio, Gestione dei test e della qualità, Software change & Configuration Management, Sviluppo Applicativo, Sviluppo e Implementazione. Le soluzioni Rational di IBM permettono la riduzione dei costi e dei rischi che caratterizzano il processo di sviluppo del software, grazie alla possibilità di unificare l’infrastruttura con un’unica piattaforma Jazz, aperta, aggiornabile ed integrabile con l’intero ciclo di vita di fornitura del software offrendo la possibilità agli stakeholder di poter beneficiare di trasparenza e collaborazione in tempo reale. I vantaggi offerti da questo tipo di soluzioni sono di seguito elencati.

1. Rispondere alle esigenze specifiche dei domini dei professionisti competenti, consentendo un flusso di idee e informazioni in tempo reale all’interno del team.
2. Migliorare la collaborazione tra i team, geograficamente distribuiti, sistemi, discipline e organizzazioni.
3. Ridurre il TCO attraverso gestione, sicurezza e implementazione semplificate e pronte per le aziende.
4. Ridurre i costi globali, unificando l’infrastruttura in un’unica piattaforma.
5. Rispettare i requisiti di conformità tramite workflow approvati e tracciabilità degli asset.
6. Fornire un’infrastruttura per un miglioramento continuo delle funzionalità tramite l’applicazione di processi flessibili, basati sulle regole, reporting in tempo reale e best practice integrate.
7. Ottenere “l’agility at scale”, scalando le procedure consolidate ai team di qualsiasi dimensione o configurazione

RQM è uno strumento collaborativo, web-based che offre la possibilità di pianificazione, creazione di test e gestione di asset di test durante l’intero ciclo di sviluppo software. Questa soluzione, sostituisce IBM Rational Manual Tester, IBM Rational ClearQuest Test Manager e Rational TestManager. Rational Quality Manager si basa sulla piattaforma Jazz, da cui ne eredita molte caratteristiche. E’ stato progettato per poter essere utilizzato da team di test di diverse dimensioni ed offre la possibilità di diversi ruoli utente (amministratore di repository e server, amministratore progetto, test manager, architetto di test, test leader, tester e test lab manager) con il supporto altresì di ruoli esterni all’organizzazione.

IBM Rational Quality Manager - Piattaforma Jazz

Pianificazione di test

Il piano di test è visto in Rational Quality Manager come un contratto di qualità che definisce gli obiettivi. Di conseguenza è gestito per essere dinamico ed evolvere con il progetto. In questo contratto di qualità vengono descritti in modo chiaro gli obiettivi del progetto e le priorità, permettendo ad ogni membro del team di conoscere tali obiettivi e di svolgere il proprio lavoro in linea con essi relativamente al ruolo rivestito nel progetto. È possibile utilizzare il piano di test per completare le seguenti attività:

  • Definire obiettivi aziendali e di test.
  • Stabilire un processo di revisione e approvazione per il piano di test e per i singoli scenari di test.
  • Gestire requisiti di progetto e scenari di test, quindi stabilire le interdipendenze tra i due.
  • Stimare la dimensione dello sforzo di test.
  • Definire la pianificazione per ogni interazione del test e tenere traccia delle date di altre attività di test importanti.
  • Visualizzare i vari ambienti da testare e generare configurazioni di test.
  • Creare un’istantanea di sola lettura del piano di test in un determinato punto.
  • Definire obiettivi di qualità, criteri di entrata e criteri di uscita.
  • Creare e gestire scenari di test.

Inoltre IBM Rational Quality Manager comprende una tecnologia concepita per identificare e selezionare automaticamente, il minimo numero di test necessari per un determinato livello di copertura. Ciò permette ai tester di potere ottimizzare la copertura della configurazione nell’osservanza dei rispettivi vincoli di tempo o di risorse. I test asset possono essere esportati in pdf.

Architettura RQM

Creazione, esecuzione e riutilizzo di script di test

IBM RQM fornisce un editor di test manuale ricco di funzioni ed offre la possibilità di importare gli script di test manuali da Rational Manual Tester. Sono previste funzioni di riutilizzo e automazione ai test manuali utilizzando le parole chiave. Si possono inoltre importare soluzioni risorse utente di test da soluzioni di gestione test esterne, come Rational Clearquest Test Manager e Rational TestManager.
Analisi e report di test
È disponibile un’ampia varietà di report formali e personalizzabili, che possono raccogliere informazioni a vari livelli di granularità, per permettere a tutti i componenti del team di accedere alle informazioni di cui hanno bisogno. I report sono disponibili durante tutte le fasi del processo di test e quelli offerti di default sono: Difetti, Esecuzione, Gestione Lab, Requisiti, Scheda di valutazione, Riepilogo, Sistema, Scenario di Test. È possibile anche installare lo strumento Rational Quality Manager Custom Reporting per creare report personalizzati che utilizzano la tecnologia avanzata di creazione report di Cognos grazie allo strumento Report Studio. Si possono, inoltre, creare nuovi report personalizzati e gestire la segnalazione dei difetti. Una volta cerato un report è possibile esportare i risultati in applicazioni esterne in vari formati (Excel, Word, PDF, Postscript, PowerPoint). I report personalizzati possono essere esportati solo in formato pdf.

Collaborazione del team

Rational Quality Manager consente di condividere le informazioni con altri membri del proprio team. Il sistema di elementi di lavoro basati su Jazz consente ai membri del team di assegnare attività e difetti, nonché di visualizzare lo stato di ognuno. Gli autori dei piani di test e i designer degli scenari di test possono distribuire il loro lavoro perché sia effettuata una revisione e per tenere traccia dello stato di ogni revisore. I requisiti nuovi e modificati sono visibili al team, che può anche visualizzare gli scenari di test necessari per soddisfare quei requisiti. I membri del team possono visualizzare quali utenti sono collegati e su cosa stanno lavorando. Ai membri del team può essere inviata automaticamente una notifica relativa alle modifiche, agli input e ai punti cardine che influenzano il loro lavoro. Inoltre, gli autori di piani di test, di scenari di test e di script di test possono inserire un blocco sulle risorse utente, in modo che altri non le possano modificare.

Gestione Lab

Rational Quality Manager fornisce funzioni di gestione lab che consentono di creare richieste per gli ambienti di test specificati nel piano di test. È possibile lavorare insieme al lab manager per essere certi che le risorse lab e gli ambienti di test siano disponibili quando necessario. I lab manager possono tenere traccia di tutte le risorse lab da un repository di risorse centralizzato e delle richieste di servizi da altri team di test.
RQM permette la gestione personalizzata dei ruoli degli utenti che partecipano al processo di sviluppo e fornisce un insieme di ruoli predefiniti. Inoltre, nella figura seguente viene mostrato un possibile workflow nel caso in cui si decida di utilizzare i ruoli proposti da RQM, non obbligatorio ma sicuramente valido. Anche se il diagramma presenta le attività in maniera sequenziale, nella realtà alcuni di questi vengono effettuate in parallelo. Un primo utente è il Test manager che si occupa delle attività iniziali per l’esecuzione dei test, infatti questo crea il piano di test e ne definisce gli obiettivi ed assegna le attività da svolgere ai Test leader. Questi si occupano della creazione dei casi di test e la loro associazione con i requisiti, pianificano l’esecuzione dei test gestendo le risorse del laboratorio (assieme ai Lab manager) e assegnano le attività di test e di verifica dei piani di test ai Tester. Questi ultimi si dedicano alla creazione degli script di test, alla loro esecuzione e segnalazione dei difetti, oltre che della loro risoluzione.

RQM Ruoli
RQM Ruoli

 

Precedente Caratteristiche e funzionamento del tool Bugzilla (Defect Tracking System) Successivo Ingegneria del Software - Analisi del software nel settore automotive

Lascia un commento

*