Principali Vantaggi e Svantaggi del Cloud Computing

Principali Vantaggi e Svantaggi del Cloud Computing

I vantaggi del Cloud Computing

Per parlare dei benefici che porta l’utilizzo di un modello cloud riprendiamo la definizione di Cloud Computing del NIST nella quale sono descritte le cinque principali caratteristiche offerte:

1. Richiesta Self-service: un utente può gestire le risorse computazionali senza il bisogno di interagire con il personale del provider cloud scelto.

2. Ampio accesso dalla rete: l’accesso al cloud avviene dalla rete ed è quindi garantito ad una moltitudine di piattaforme differenti come portatili, palmari, callulari, etc.

3. Pool di risorse: i sistemi fisici e virtuali sono allocati o riallocati dinamicamente ove necessario. Le macchine fisiche vengono nascoste all’utente al quale, vengono, invece, presentate come: macchine virtuali, storage, memoria, lavoro computazionale, connettività.

4. Flessibilità: in ogni momento si può richiedere un upgrade o downgrade del sistema in base alle esigenze e il cliente può acquistare risorse in qualunque momento e in ogni quantità.

5. Servizio Misurato: il gestore fornisce dei tagli specifici di ogni servizio in modo che il cliente possa sempre far riferimento ad una metrica conosciuta, di solito definita come: totale di storage usato, numero di transazioni, banda, potenza computazionale usata, etc.

A queste cinque caratteristiche principali si possono affiancare altre caratteristiche vantaggiose quali:

1. Costi Ridotti: grazie allàlta efficienza delle reti cloud, spesso si ha una forte riduzione dei costi.

2. Comodità d’uso: in relazione al servizio che viene offerto si potrebbe riuscire a implementare il servizio senza utilizzo di hardware o software sotto licenza.

3. Qualità del servizio: La QoS (Qualità del Servizio) viene offerta da contratto dal proprio vendor.

4. Affidabilità: L’affidabilità viene garantita dallòttima capacità di bilanciamento del carico nelle reti cloud superiore a quello garantito da un singolo organismo.

5. Gestione dell’IT fuori sede: la dislocazione del cloud computing permette di concentrare làttenzione solo sul business dellàzienda, lasciando la gestione IT ad altri con conseguente risparmio sui costi.

6. Manutenzione e aggiornamenti semplificati: gli utenti hanno accesso alle versioni degli applicativi, sempre aggiornati, grazie al sistema centralizzato offerto dal cloud.

7. Esigui costi iniziali: il capitale da investire è estremamente ridotto.

Gli svantaggi del Cloud Computing

Mentre i benefici del cloud computing sono innumerevoli, i suoi svantagggi sono limitati. Normalmente i maggiori vantaggi vengono ritrovati nellàdozione del cloud dalle piccole organizzazioni rispetto a quelle più grandi, in quanto le ultime possono dotarsi di un personale IT interno allàzienda, che sviluppa in loco soluzioni software adatte alle proprie necessità.

Le applicazioni e i servizi offerti in cloud, molto spesso, non sono personalizzabili secondo le proprie esigenze e sono molto limitati rispetto ad un software sviluppato direttamente in azienda.
Un altro problema del cloud è quello della latenza, legato alla connettività: se la propria applicazione richiede una grande mole di dati da trasferire, allora il cloud non è la scelta migliore da adottare, in quanto i benefici portati da una grande capacità computazionale verrebbero in gran parte offuscati.
Se la nuvola si estende attraverso più nazioni allora potrebbe sorgere il problema delle differenti giurisdizioni. I provider o i governi coinvolti di solito non offrono grande aiuto nel risolvere questo tipo di problemi che vengono di consueto affibbiati al cliente.

La questione sulla privacy e sulla sicurezza, al centro del dibattito sugli svantaggi del Cloud, non devono essere sottovalutate. Quando i propri dati “viaggiano” al di fuori dei propri sistemi, aumenta il rischio che vengano intercettati. Non si può contare sul proprio provider come garante della privacy se questa non è garantita dal rispettivo governo come nel caso dei sistemi Google in Cina. Molti contenuti sono stati filtrati o rimossi a causa delle delibere del governo Cinese. Dopo cinque anni di contrattazioni e dopo aver scoperto che alcuni hacker cinesi avevano avuto accesso agli account di posta di molti cittadini, Google ha deciso di spostare i propri server ad in Cina e precisamente ad Hong Kong.

Si può vedere quindi, come gli svantaggi di adottare un’infrastruttura Cloud, sebbene di numero inferiore rispetto ai vantaggi, non sono per nulla da sottovalutare. Molto spesso l’utilizzo del Cloud introduce più problemi di quelli che si avevano prima della sua adozione.

Principali Vantaggi e Svantaggi del Cloud Computing
Principali Vantaggi e Svantaggi del Cloud Computing
Precedente Che cos'è il Cloud Computing e quali sono le sue caratteristiche Successivo Di cosa si occupa l'Intelligenza Artificiale (IA)?

Lascia un commento

*