Professione Informatica: La figura dell’Amministratore di database

Professione Informatica: La figura dell’Amministratore di database

Chi è l’amministratore di database?

L’amministratore di database, o database administrator, ha il compito di concepire, installare e amministrare i sistemi Client e Server in rete. A tal riguardo configura gli accessi al database, realizza monitoring dei sistemi stessi, si occupa della manutenzione del server, della sicurezza degli accessi interni ed esterni al database, definisce, al contempo, le politiche aziendali d’impiego e utilizzo delle risorse costituite dal database.

Sempre tra i suoi compiti rientrano le attività di configurare e rendere operativo il backup dei dati, insieme alla pratica delle norme per preservarne la sicurezza e l’integrità. Un altro compito riguarda l’analisi dei dati necessari a progettare soluzioni OLAP. Il database administrator può orientare la sua preparazione e la personale crescita professionale all’interno dell’azienda, specializzandosi in un ramo in particolare, dando valore aggiunto alla sua già competitiva professionalità. Può ad esempio approfondire le questioni sulla sicurezza dei dati, sia dal punto di vista informatico, sia da quello giuridico. Specializzandosi ulteriormente nella gestione delle banche dati e nelle politiche aziendali ad esse legate, il database administrator può approdare alla carriera del data warehouse administrator, un profilo che vanta facoltà decisionali relative alla progettazione del database (DB) e all’organizzazione all’interno dell’azienda o organizzazione stessa.

Professione Informatica - La figura dell'Amministratore di database

Gi Skill richiesti a questa figura sono sicuramente:

  • Conoscenza di differenti OS (MS/Linux);
  • Nozioni di Datacenter architecture;
  • Buona conoscenza della lingua Inglese;
  • Utilizzo della metodologia ITIL;
  • Capacità di lavorare per Obiettivi;
  • Buone qualità di troubleshooting e analisi;
  • Attitudine al teamworking, flessibilità, spirito d’iniziativa e autonomia organizzativa.

A ciò si aggiunge il fatto che la risorsa risponderà al Responsabile di reti informatiche e della programmazione e si occuperà pertanto delle seguenti attività:

  • Costruire sistemi di database ad alta disponibilità e qualità.
  • Progettare e implementare database in base alle esigenze e alle visualizzazioni delle informazioni degli utenti finali
  • Utilizzare tecniche di recupero delle transazioni ad alta velocità e dati di backup
  • Ridurre al minimo i tempi di inattività del database e gestire i parametri per fornire risposte veloci alle query
  • Fornire supporto e formazione proattiva e reattiva alla gestione dei dati per gli utenti
  • Determinare, applicare e documentare le politiche, le procedure e gli standard del database
  • Eseguire regolarmente test e valutazioni per garantire la sicurezza, la privacy e l’integrità dei dati
  • Monitorare le prestazioni del database, implementare le modifiche e applicare nuove patch e versioni quando richiesto
  • Progettare , costruire e distribuire soluzioni di business intelligence (cubi OLAP).
Precedente Professione Informatica: La figura dell'Amministratore di Sistema Successivo Professione Informatica: La figura del Security manager (Gestore della sicurezza)

Lascia un commento

*