Professione Informatica: La figura del Datawarehouse developer (Dataminer)

Professione Informatica: La figura del Datawarehouse developer (Dataminer)

Chi è il Datawarehouse developer?

Il Datawarehouse developer, conosciuto anche con il nome di Dataminer, progetta e gestisce particolari e complessi database per conto di organizzazioni di medie e grandi dimensioni.
Per ogni impresa operante in qualsivoglia settore di attività la disponibilità dei dati è indispensabile al fine di metterla in grado di gestire i propri processi decisionali, le previsioni e le stime. È altrettanto evidente come la gestione delle informazioni sia cruciale anche per tutte quelle organizzazioni istituzionali e governative che non si occupano di marketing, ma utilizzano i dati per le finalità più diverse: dall’anagrafe civile e tributaria alla gestione dei sistemi sanitari, dai casellari giudiziari al Sistema d’Informazione Schengen (che collega in rete i database di tutti gli Stati aderenti all’accordo di Schengen).

Professione Informatica - La figura del Datawarehouse developer (Dataminer)

Con il termine di Data wharehouse, letteralmente ‘magazzino delle informazioni’, si indicano quegli archivi in cui dimensioni e complessità sono tali da richiedere l’uso di tecnologie specifiche per sfruttarne al meglio le potenzialità: archivi che raccolgono, organizzano, integrano, mettono in relazione ed elaborano grandi quantità di informazioni, contenute in vari database separati fisicamente e logicamente.
Il recupero delle informazioni soprattutto quelle più nascoste, che possono essere le più utili avviene con l’uso delle tecniche di Data mining. Mentre la gestione dei database (DBMS: Data Base Management System) si limita a fornire facilmente i dati aggregati nei modi più diversi come, ad esempio, mostrare le vendite raggruppate per fascia d’età dei clienti, il Data mining, sfruttando le medesime informazioni, permette di rispondere a domande più complesse. Ad esempio: perché i profitti in quella determinata area sono così elevati? Oppure: quali caratteristiche hanno in comune quei clienti che disdicono la fornitura di un determinato servizio, ed in cosa si differenziano da quelli che invece la rinnovano?

Competenze

La figura del Datawarehouse developer deve avere abilità manageriali, conoscenza dei sistemi informativi e competenza sulle norme per il trattamento e la tutela di dati riservati. Un professionista che utilizza sistemi che operano in rete deve essere esperto di architetture client-server (in cui i computer clients richiedono servizi forniti dal computer server) e deve conoscere i principali protocolli di rete. Deve inoltre saper analizzare i requisiti delle applicazioni, trasformare e modellare i dati, estraendoli dai database sorgente che contengono i dati grezzi e deve conoscere le applicazioni di front end che sono utilizzate per accedere alle informazioni.
padroneggia le procedure che consentono di compiere le query (interrogazioni), in particolare SQL (Structure Query Language) e OLAP (On Line Analytical Processing). È determinante per questa figura la conoscenza delle tecniche di Data mining che, come già visto, garantiscono analisi più dettagliate, usando metodologie diffuse in settori quali, ad esempio, la statistica. Egli deve inoltre possedere intuizione e flessibilità per ben comprendere le esigenze dell’utenza e deve avere capacità di dialogo con persone non competenti sotto il profilo tecnico. È fondamentale la conoscenza della lingua inglese tecnica.

Formazione

Per svolgere questa professione è indispensabile laurearsi in: informatica oppure ingegneria elettronica o ingegneria informatica o delle telecomunicazioni, o scienze matematiche e fisiche, scienze statistiche o scienze economiche. A prescindere dall’indirizzo e dal tipo di laurea conseguita è indispensabile una specializzazione e un’eventuale certificazione in progettazione e gestione di Data Warehouse, in quanto questo professionista deve essere costantemente aggiornato a causa delle continue innovazioni che intervengono nel settore.

Carriera

Dopo aver iniziato la propria carriera come Analista programmatore o Sviluppatore, è possibile diventare prima Database administrator e successivamente Datawarehouse/Dataminig developer. Dopo alcuni anni di esperienza questa figura può raggiungere ruoli che implicano maggiori poteri decisionali, come quello del Datawarehouse administrator

Situazione di Lavoro

Il Datawarehouse developer può lavorare in veste di consulente, come libero professionista, oppure all’interno di società che forniscono servizi di consulenza nella progettazione e nella gestione di banche dati. Il caso più diffuso è quello in cui svolge le proprie mansioni come dipendente in aziende di dimensioni medio-grandi. Egli collabora prevalentemente con i Tecnici di rete locale, i System integrator i Progettisti di rete e i Security manager.

Precedente Professione Informatica: La figura dell'E-learning manager Successivo Professione Informatica: La figura del System integrator

Lascia un commento

*