Reti di telecomunicazioni: Topologia a stella

Reti di telecomunicazioni: Topologia a stella

Nella topologia a stella tutte le stazioni sono collegate ad una stazione centrale (centro-stella) e tali connessioni sono di tipo punto-a-punto. Nel caso delle reti 10BaseT o 100BaseT, il centro-stella prende il nome di HUB.

I vantaggi della topologia a stella sono essenzialmente i seguenti:

  • alte prestazioni: essendo i collegamenti di tipo punto-a-punto (point to point), non c’è mai contesa sul mezzo trasmissivo, il quale quindi, a differenza di altre soluzioni, è praticamente sempre disponibile per una stazione che voglia trasmettere;
  • semplicità di protocollo, per lo stesso motivo di cui al punto precedente;
  • facilità di controllo: il controllo è tutto concentrato (centralizzato) in un unico punto della rete il centro stella appunto;
  • l’eventuale andata fuori uso di una stazione (che non sia ovviamente il centro stella) non ha alcuna influenza sul funzionamento della rete.

A fronte di questi vantaggi, ci sono i seguenti svantaggi per una topologia a stella:

  • in caso di intenso traffico, il nodo centrale può risultare sovraccaricato di lavoro e questo potrebbe portare al blocco delle richieste di connessione;
  • analogamente, l’affidabilità dell’intero sistema dipende tutta dall’affidabilità del componente centrale: si parla di single point of failure (SPF).
Reti di telecomunicazioni: Topologia a stella
Reti di telecomunicazioni: Topologia a stella
Precedente Definizione di Topologia delle reti di computer Successivo Reti di telecomunicazioni: Topologia ad anello

Lascia un commento

*