Sistema informativo e sistema produttivo aziendale

Sistema informativo e sistema produttivo aziendale

In un siffatto panorama organizzativo il sistema di pianificazione aziendale, ben supportato da un efficiente sistema informativo, si colloca come un elemento centrale, che deve cercare di fornire al sistema-azienda il giusto equilibrio e al tempo stesso il mezzo per poter perseguire adeguatamente gli obiettivi strategici prepostisi. Anche per questo motivo è fondamentale per l’impresa che il sistema di programmazione e il sistema informativo siano il più possibile comunicanti tra loro ed  integrati.

In particolare, il sistema produttivo di produzione è fortemente dipendente dalle modalità produttive: una impresa che produce servizi finanziari avrà un sistema completamente differente rispetto ad un’impresa manifatturiera.

Dovendo pertanto offrire uno schema di riferimento per il sistema informativo si può senz’altro affermare che la prima distinzione da fare consiste nel separare le imprese che producono beni materiali da quelle che producono servizi. Prendendo in considerazione soltanto le imprese che producono beni materiali, è necessario distinguere le imprese per settori produttivi ad esempio: imprese di costruzione di infrastrutture e impianti, imprese manifatturiere, imprese  estrattive. Alcuni settori devono essere ulteriormente scomposti per distinguere ad esempio, nel caso delle imprese manifatturiere le imprese tessili da quelle calzaturiere o da quelle dei mobili.

Sempre considerando le imprese manifatturiere è anche possibile affermare che  si nota una relativa uniformità per ciò che concerne alcune delle caratteristiche fondamentali di un sistema informativo di produzione. Sarà quindi presa come riferimento questa categoria di imprese per delineare gli elementi caratteristici di un sistema informativo di produzione il quale può ritenersi costituito dai seguenti sottosistemi:

Ognuno di questi sottosistemi necessità di una certa quantità di dati che rappresentano il fabbisogno informativo dell’area produzione. In particolare, la prima sottocategoria comprende tutte quelle informazioni tecniche riguardanti la produzione, ossia:

  1. informazioni sulla struttura produttiva di ogni prodotto;
  2. informazioni sul processo produttivo;
  3. informazioni sugli impianti e sulle risorse tecniche disponibili per la produzione.

Con riferimento alle informazioni sulla struttura produttiva di ogni prodotto si fa riferimento alla distinta base ossia alla descrizione dei componenti del prodotti espressa in forma gerarchica cioè al vertice sta il prodotto così come percepito fisicamente, ad un secondo livello si trovano gli assemblati che talvolta sono oggetti riconoscibili anche al di fuori della tecnologia di riferimento e, ai livelli più bassi si collocano i componenti che non vengono prodotti internamente ma vengono acquistati o acquisiti da altre unità produttive. Anche in presenza di componenti di grande complessità lo sviluppo della distinta base si  disinteressa della ulteriore scomposizione del livello “commerciale”, limitandosi ad identificare in modo univoco le caratteristiche tecniche del componente stesso. Lo scopo della distinta base è quindi quello di permettere un’identificazione univoca nel tempo e nelle quantità esatte dei componenti necessari per la produzione di una unità di prodotto finito. Per far tutto ciò è sicuramente necessaria ed essenziale, come è già stato detto, l’Informatizzazione del processo produttivo aziendale.

Precedente Informatizzazione del processo produttivo aziendale Successivo Sistema informatico dell'attività produttiva

Lascia un commento

*