Sviluppo di applicazioni mobile di tipo nativo o cross-platform

Sviluppo di applicazioni mobile di tipo nativo o cross-platform

Prima di esaminare gli aspetti dello sviluppo delle applicazioni mobile è necessario spendere qualche parola circa le applicazioni mobile Cross-platform. Un’applicazione mobile Cross-platform (cross-platform mobile application) è un’applicazione ottenuta tramite l’adozione della tipologia di sviluppo Cross-platform. Lo sviluppo Cross-platform è un concetto di sviluppo software nel quale scrivendo l’applicazione una volta sola è possibile eseguire quest’ultima su più piattaforme. Questa tipologia di sviluppo è in linea con il concetto di Write Once, Run Everywhere (WORE) utilizzato da Sun Microsystem come slogan per il loro linguaggio di programmazione Java.

L’evoluzione di questo tipo di sviluppo è stata quella di rendere il tutto più veloce, più piccolo e più portatile; di conseguenza questo concetto è entrato anche nel mondo dello sviluppo mobile. In questo scenario sono stati sviluppati framework e tool per consentire alle applicazioni di essere distribuite su sistemi operativi differenti.
La scelta tra realizzare un’applicazione nativa per ogni piattaforma oppure un’applicazione Cross-platform dipende molto dal tipo di prodotto che si vuole sviluppare e dalle esigenze dello sviluppatore/azienda.

Sviluppo di applicazioni mobile di tipo nativo o cross-platform

Analizzando i pregi della tipologia di sviluppo nativa possiamo trovare:
1. prestazioni massime;
2. Software Development Kit (SDK) facili da utilizzare e che permettono uno sviluppo rapido;
3. hardware supportato al 100%;
4. nuove feature accessibili immediatamente al rilascio.

Mentre per quanto riguarda i difetti riscontriamo:
1. bisogno di conoscere più linguaggi di programmazione, tenendo in considerazione solo i due OS mobile più diffusi nel mercato (Android e iOS) bisogna conoscere Java e uno tra Objective-C e Swift;
2. aumento dei tempi e quindi dei costi con lo sviluppo per più piattaforme;
3. alti costi di mantenimento.

Per quanto riguarda la tipologia di sviluppo Cross-platform tra i pregi possiamo trovare:
1. un solo linguaggio di programmazione per più piattaforme;
2. diminuzione di tempi e costi all’aumentare del numero di piattaforme su cui sviluppare;
3. plugin utilizzabili allo stesso modo per più piattaforme;
4. possibilità di creare UI uguali tra una piattaforma e l’altra.

Mentre per quanto riguarda i difetti riscontriamo:
1. performance minori rispetto alle app native;
2. ritardo nell’arrivo di nuove funzionalità.

Precedente Il testing software: la gestione degli incidenti Successivo Principali tipologie di sviluppo app mobile cross-platform

Lascia un commento

*