Teoria dei Giochi: Tipologie di gioco in informatica

Teoria dei Giochi: Tipologie di gioco in informatica

Teoria dei Giochi - Tipologie di gioco in informatica

Come già detto nell’articolo dedicato alla teoria dei giochi e al gioco, un gioco rappresenta una situazione di conflitto in cui sono coinvolti diversi agenti e dove è necessario trovare soluzioni cooperative o competitive tenendo in considerazione le possibili interazioni fra i diversi soggetti.
Tra i tutti i possibili giochi però è possibile fare una prima suddivisione tra giochi cooperativi e giochi non-cooperativi:

  1. Un gioco si dice cooperativo se c’è la possibilità per i giocatori di sottoscrivere accordi vincolanti, che possono essere di vantaggio ai singoli giocatori.
  2. Un gioco si dice non-cooperativo quando il meccanismo delle decisioni riguarda i singoli giocatori sulla base di ragionamenti vincolanti.

Una successiva suddivisone che è possibile fare riguarda i giochi a somma zero e i giochi a somma generale:

  1. Un gioco si dice a somma zero se la somma delle vincite è zero, ad esempio nel poker se un giocatore vince un cifra pari a 100 euro, l’insieme delle perdite degli altri giocatori sarà ancora di 100 euro a sua volta.
  2. Un gioco si dice a somma generale quando non vi è un corrispettivo matematico sulle vincite o le perdite dei giocatori coinvolti.

Un’ulteriore caratterizzazione che possiamo trovare tra le tipologie dei giochi sono i giochi simultanei o i giochi sequenziali:

  1. Un gioco si dice simultaneo se i giocatori scelgono le azioni simultaneamente.
  2. Un gioco si dice sequenziale se i giocatori scelgono le azioni secondo una successione particolare.

Distinguiamo infine tra giochi a informazione perfetta e giochi a informazione imperfetta:

  1. Un gioco a informazione perfetta è quello in cui le regole del gioco e la funzione di utilità di tutti i giocatori sono conoscenza comune dei giocatori.
  2. Un gioco a informazione imperfetta è quello in cui le regole del gioco e la funzione di utilità dei giocatori non sono conoscenza comune dei giocatori.

Nella pratica e nella realtà è molto più realistico avere giochi a informazione imperfetta che giochi a informazione perfetta.
E’ vero, però, che molte strategie comprendono sia la simultaneità che la sequenzialità delle azioni ed i giochi ad informazione imperfetta catturano tutti questi dettagli modellistici.

Concludendo, possiamo dire che l’obiettivo della teoria dei giochi e della ricerca sui sistemi multi-agente è quello di trovare dei metodi per costruire sistemi complessi composti di agenti autonomi che operano su conoscenze locali e abbiano un determinato comportamento per poter affrontare casi di studio sui vari tipi di conflitti possibili e trovare una soluzione ottimale al problema sotto esame.

Precedente Che cos'è la teoria dei giochi in informatica? Successivo Definizione e caratteristiche della teoria dei giochi in informatica

Lascia un commento

*