Vulnerabilità, minaccia e rischio nella sicurezza informatica

Vulnerabilità, minaccia e rischio nella sicurezza informatica

Si è detto, negli articoli relativi alla sicurezza informatica presenti in questo sito web, che un sistema può incorrere in dei rischi, può essere affetto da vulnerabilità, può essere minacciato, senza chiarire il significato con il quale stiamo adoperando ciascun termine. Il significato specifico non è molto diverso dal quello che comunemente assegniamo a tali parole.

Una vulnerabilità, o falla, come si sente dire in spesso, è la caratteristica di un componente, o di un sistema nella sua interezza, per cui risulta suscettibile a particolari situazioni che portano al guasto, spesso improvviso, del componente stesso o di un altro che si trova rapporto collaborativo con quello fallato.

La minaccia è la causa che scatena il guasto di cui si è appena detto. Essa deriva marginalmente da problemi di implementazione, specialmente se cooperativa o in team, ed in larga misura da comportamenti anomali degli utenti. Fra questi ultimi dobbiamo fare distinzione fra: gli hacker, beta tester esperti della materia che tentano di stressare il sistema al fine di migliorarlo oppure di aumentare il loro grado di conoscenza; i cracker, che sfruttano le stesse tecniche e gli stessi strumenti degli hacker ma con fine personale spesso illegale fra cui non manca la frode, lo spionaggio industriale, la concussione; i phraker, raramente esperti, utilizzano tool freeware e tutorial reperibili nella rete per divertimento personale.

Il rischio è la probabilità che una falla sia incontrata (o scoperta) da una minaccia, associata all’intenzione di sfruttarla per trarne un vantaggio. Possiamo ipotizzare che maggiore sarà il vantaggio, maggiori saranno gli sforzi per trovare le vulnerabilità, o meglio, il rischio è tanto più elevato quanto più hanno valore i dati che tentiamo di proteggere.

Sottolineiamo, un’ultima volta, che non stiamo parlando di caratteristiche assolute (booleane) ma di una misura relativa, di un grado di proprietà. La relazione fra queste parole è decisamente più chiara quando la poniamo in formato (ingegneristico) di equazione:

vulnerabilità + minaccia = rischio

Un rischio si riscontra solo nel caso in cui il sistema, affetto da punti di vulnerabilità, diventa oggetto di interesse di una minaccia. Inoltre, il livello di rischio è proporzionale al numero di falle ed al numero di attaccanti.

Precedente Cosa si intende brevemente per sicurezza informatica Successivo La sicurezza informatica su più livelli

Lascia un commento

*