Zimmermann e il sistema Pretty Good Privacy (PGP)

Zimmermann e il sistema Pretty Good Privacy (PGP)

Una delle più insigni persone a favore di una forte cifratura di uso pubblico era Phil Zimmermann, l’autore del PGP (Pretty Good Privacy), un sistema crittografico di alta qualità,  pubblicato nel 1991. Esso distribuì una versione freeware del suo sistema PGP quando seppe della minaccia che stava per arrivare dalla nuova legislazione in materia allora in esame dal governo americano che avrebbe richiesto l’introduzione di backdoor in tutti i prodotti crittografici sviluppati all’interno degli USA. Il suo sistema fu perciò rilasciato al mondo intero poco dopo il rilascio negli Stati Uniti d’America e ciò lo portò ad essere sottoposto ad un lungo processo durato tre anni in cui era accusato di violazione delle leggi sull’esportazione dei sistemi crittografici. Nonostante i problemi legali del suo autore, il sistema PGP si diffuse a macchia d’olio e divenne ben presto lo standard de facto per la cifratura dei messaggi di posta elettronica.

Zimmermann e il sistema PGP (Pretty Good Privacy)
Zimmermann e il sistema PGP (Pretty Good Privacy) – Open System PGP Encryption Technology
Precedente La segretezza della comunicazione e l'attacco man in the middle Successivo Violazioni recenti dei sistemi crittografici e inviolabilità

Lascia un commento

*