Caratteristiche del bilanciamento di carico e traffic shaping in informatica

Caratteristiche del bilanciamento di carico e traffic shaping in informatica

Il bilanciamento di carico permette di segmentare le richieste di accesso ad un servizio applicativo specifico in modo da condividerlo su più server, ottenendo quindi una razionalizzazione delle risorse disponibili, evitando congestionamenti e garantendo l’alta disponibilità del servizio stesso.
Applicando diverse strategie, il bilanciamento agisce come front-end nei confronti dei server bilanciati, interpreta le connessioni di richiesta dei client e le distribuisce in modo equilibrato tra i vari computer disponibili.

Ne derivano diversi benefici:

  1. Incremento dell’efficienza nell’utilizzazione dei server e della banda.
  2. Miglioramento dell’Alta Affidabilità del servizio.
  3. Aumento della Scalabilità.

Caratteristiche del bilanciamento di carico e traffic shaping in informatica

La tecnica del traffic shaping consiste invece nel forzare il traffico di rete ad essere conforme ad un determinato comportamento, o seguire forzatamente un certo numero di policies create per modellarne le caratteristiche. I principali vantaggi dovuti al suo utilizzo sono:

  1. Divisione del traffico in diverse tipologie di classi per dare maggiore priorità a determinati servizi, senza congestionare i server o il gateway.
  2. Limitazione e/o abbattimento drastico del traffico indesiderato (P2P).
  3. Gestione ottimizzata della banda a disposizione, per evitare picchi di traffico che porterebbero a congestione e rallentamenti durante l’utilizzo.

Caratteristiche del bilanciamento di carico e traffic shaping informatica

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *