Caratteristiche e principali funzioni del sistema operativo Tizen (Samsung Gear)

Caratteristiche e principali funzioni del sistema operativo Tizen (Samsung Gear)

Samsung, principale competitor di Apple (e quindi del SO mobile WatchOS) ha creato una linea di wearable che si discosta dal sistema operativo Android Wear. È la serie Gear che in realtà ricopre tutta la gamma degli indossabili di Samsung, dalle smartband agli smartwatch ai visori. Sui dispositivi da polso, quali smartband e smartwatch è installato Tizen come sistema operativo che è basato su Linux e che viene installato in ogni tipo di dispositivo; dagli smartphone ai PC agli infotainment delle autovetture alle Smart TV.

Per quanto riguarda gli smartwatch Samsung con questo sistema operativo il primo in assoluto ad essere presentato è stato il Galaxy Gear a Settembre 2013. In realtà originariamente presentava un sistema operativo che aveva come base Android ma successivamente, nel Maggio 2014, Samsung con un aggiornamento ha modificato il terminale a fondo installando Tizen al posto del sistema operativo di Google.

Caratteristiche e principali funzioni del sistema operativo Tizen (Samsung Gear)

Sistema operativo Tizen

Tizen è un sistema operativo che viene installato su un grande numero di dispositivi diversi tra loro che vanno da Smart TV a computer. Nella variante personalizzata da Samsung per gli smartwatch si presenta all’utente con delle funzioni del tutto simili rispetto alla concorrenza quindi ha la possibilità di ricevere le notifiche, rispondere ai messaggi vocalmente tramite l’assistente vocale S Voice o ancora monitorare l’attività fisica dell’utente. Grazie alla ghiera circolare posta intorno allo schermo, è possibile spostarsi tra le varie schermate del dispositivo in modo preciso e intuitivo grazie anche ai due pulsanti posti lateralmente.

Nel caso però il dispositivo sia connesso ad un terminale compatibile, la sua gestione viene fatta attraverso l’applicazione dedicata da dove è inoltre possibile scaricare nuove watch face e applicazioni. L’applicazione di gestione dello smartwatch consente inoltre di poter personalizzare la lista delle applicazioni che possono notificare sull’orologio; è possibile infatti scegliere tra tutto il bouquet di applicazioni installate nello smartphone. Tuttavia alcune applicazioni ci permetteranno di rispondere attraverso lo smartwatch mentre altre solamente la visualizzazione della notifica.

Interazione e Ux (User Experience)

L’interazione da parte dell’utente avviene attraverso il touchscreen, la ghiera posta intorno al display, i tasti posti lateralmente e S Voice che è attivabile mediante la parola chiave “Ciao Gear”. L’attivazione del display può avvenire mediante la rotazione del polso o grazie al tocco del display; è attivabile la funzionalità di schermo sempre acceso che consente di visualizzare l’ora sul dispositivo in modalità bianco e nero che a patto di ridurre i consumi mostra l’orario corrente senza dover riattivare il dispositivo in alcun modo.

Appena sbloccato l’utente si ritrova sulla watch face come avviene negli altri smartwatch dei produttori competitor. Tenendo premuto sulla watch face è possibile inoltre modificarla, mentre se si scorre la ghiera intorno allo schermo, o si scorre il dito orizzontalmente sull’interfaccia si accede a tutta una serie di widget: dalla watchface a sinistra subito troviamo la schermata delle notifiche, mentre a destra della watchface troviamo tutta una serie di widget che sono comunque personalizzabili nell’ordine e nella quantità.

Premendo il tasto menù si accede al menu delle applicazioni che consente una visualizzazione circolare delle applicazioni installate che è possibile lanciare mediante tocco del dito o rotazione della ghiera.
Per la gestione dello smartwatch Samsung ha creato l’applicazione compatibile con tutti i dispositivi Android con versione 4.4 o superiore e 1,5 GB di Ram al loro interno. Mediante quest’applicazione è possibile anche se lo smartphone non è un dispositivo Samsung accedere al negozio delle applicazioni e delle watchface dal quale è possibile scaricare nuovi software per personalizzare a nostro piacimento il dispositivo e renderlo ancora più personale. Inoltre grazie all’applicazione per smartphone l’utente è in grado di trasferire dati multimediali sul Samsung Gear come musica ed immagini che saranno fruibili dall’utente anche in assenza di connessione sul proprio polso.

Precedente Caratteristiche e principali funzioni del sistema operativo WatchOS Successivo Teoria delle aste: Differenza tra Asta Inglese e Asta Olandese

Lascia un commento