Che cos’è e a cosa serve il Profiling UML (Unified Modeling Language)

Che cos’è e a cosa serve il Profiling UML (Unified Modeling Language)

Lo standard UML include un meccanismo di estensione chiamato profiling che ha lo scopo di personalizzare modelli per specifiche piattaforme o domini. Un Profilo UML (Unified Modeling Language), o in inglese Profiling UML, è una estensione del linguaggio di modellazione, il cui meccanismo di estensione è parte integrante dello standard del linguaggio stesso. Più precisamente un profilo è un tipo di Package che estende un metamodello di riferimento (molto spesso il metamodello UML).

Che cos'è e a cosa serve il Profiling UML (Unified Modeling Language)

Un profilo generalmente viene usato allo scopo di fornire un semplice meccanismo per adattarsi ad un metamodello esistente, utilizzando costrutti che riguardano uno specifico dominio o una specifica piattaforma. I costrutti usati sono tagged values, constraints e stereotype, e sono definiti all’interno del profilo stesso.

Il profilo definisce in questo modo un sottoinsieme di metamodelli UML, specifiche semantiche addizionali espresse in linguaggio naturale ed elementi comuni del modello. Inoltre per poter usare un profilo non è necessario conoscere i dettagli del suo rapporto col metamodello, basta applicarlo al modello.

Usando un profilo UML non è possibile rimuovere alcun vincolo che è stato applicato al metamodello, tuttavia è possibile aggiungerne nuovi che sono specifici per il profilo stesso.

I profili standard più conosciuti sono quelli che il consorzio OMG ha approvato. Fra i più importanti troviamo quello per CORBA, per il CORBA Component Model (CCM), per le applicazioni con requisiti di Quality of Service e Fault Tolerance (QoS&FT), e per l’analisi e la modellazione di sistemi integrati e real-time (MARTE)

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *