Che cos’è e i vantaggi dell’ITIL in azienda

Che cos’è e i vantaggi dell’ITIL in azienda

ITIL è un framework pubblico che descrive le procedure ottimali per l’IT service management. Esso fornisce una struttura per il governo dell’IT, e si focalizza sulla continua misurazione e miglioramento della qualità del servizio rilasciato, da una prospettiva di business e di utente. Questo focus è uno dei fattori che ne han garantito successo mondiale e ha contribuito ai benefici chiave di cui essi godono.
L’ITIL fornisce un quadro pratico e funzionale per l’identificazione, la pianificazione, il rilascio e la manutenzione dei servizi.
Il framework afferma che i servizi IT debbano essere allineati alle esigenze di business e sostenere i processi di core business. L’ITIL fornisce una guida alle organizzazioni su come implementarlo: le best practices ITIL sono attualmente dettagliate entro cinque pubblicazioni principali che forniscono un approccio sistematico e professionale alla gestione dei servizi IT, consentendo alle organizzazioni di fornire servizi adeguati e garantire costantemente che siano raggiunti gli obiettivi di business.

Le cinque principali core guide mappano l’intero ITIL Service Lifecycle, a partire dalla individuazione delle esigenze dei clienti e dei driver di requisiti IT, fino alla progettazione e l’implementazione del servizio nonché, infine, alla fase di monitoraggio e miglioramento del servizio stesso.
L’adozione dell’ITIL è in grado di offrire agli utenti una vasta gamma di vantaggi che includono:

  • riduzione dei costi
  • miglioramento della soddisfazione del cliente attraverso un approccio più professionale alla prestazione di servizi
  • miglioramento della produttività
  • migliore utilizzazione delle competenze ed esperienze
  • migliore fornitura di servizi di terze parti.

Il Framework rientra nell’insieme dei Best Management Practice Portfolio products. Questi prodotti sono un aggregato delle migliori pratiche di gestione presenti tratte dalle esperienze di maggior successo di business globali. Il portafoglio Best Management Practice comprende una serie di migliori pratiche di gestione che hanno lo scopo di migliorare i processi e le operazioni per le organizzazioni di tutte le dimensioni.

Che cos'è e i vantaggi dell'ITIL in azienda

Benefici e vantaggi ITIL

Sebbene le tecnologie di oggi ci permettano di essere in grado di fornire solide funzionalità e permettere una notevole flessibilità, permane in tutto ciò una rilevante complessità. La portata globale a disposizione delle aziende via Internet offre grandi opportunità di business pur presentando ulteriori sfide per quanto riguarda la riservatezza, l’integrità e la disponibilità per i nostri servizi ed i nostri dati. Inoltre, le organizzazioni IT devono continuare ad essere in grado di soddisfare o superare le aspettative di servizio mentre si lavora nel modo più efficiente possibile. La consistenza di molti processi ripetibili costituisce la chiave per l’efficienza, l’efficacia e la capacità di migliorare i servizi. Questi processi coerenti e ripetibili sono descritti nel framework ITIL.

I principali vantaggi dell’ITIL possono esser così riassunti:

  • Allineamento con le esigenze aziendali: l’ITIL diventa una risorsa per l’azienda quando l’IT agisce proattivamente nella raccomandazione di soluzioni come risposta alle esigenze di business. Il Service Strategy guida alla realizzazione di un Service Portfolio Management il quale offre la possibilità di capire i bisogni attuali e futuri del business e sviluppare l’offerta di servizi in grado di affrontarli.
  • Possibilità di negoziare i livelli di servizio: Business e IT diventano veri e propri partner, quando possono concordare realistici livelli di servizio in grado di fornire il necessario valore ad un costo accettabile.
  • Processi prevedibili e coerenti: le aspettative dei clienti possono essere stabilite e sono più facili da incontrare attraverso l’uso di processi prevedibili che vengono utilizzati costantemente. Così, i processi basati su buone procedure sono fondamentali e possono aiutare a gettare le basi per soddisfare i requisiti di conformità normativa.
  • L’efficienza nella fornitura dei servizi: processi ben definiti con responsabilità chiaramente documentata per ciascuna attività possono aumentare significativamente l’efficacia dei processi e in congiunzione con la valutazione dei parametri di efficienza, i quali indicano il tempo necessario per ogni attività, possono ottimizzare la fornitura di servizi.
  • Servizi e processi misurabili e migliorabili: la sensazione di non poter gestire ciò che non si può misurare trova spazio in questo punto. Coerentemente, i processi ripetibili son misurabili e quindi possono essere meglio sintonizzati per un accurato rilascio ed efficacia complessiva. Ad esempio, si può presumere che un fattore critico per la gestione degli incident sia di ridurre il tempo per ripristinare il servizio. Se prevedibili, nei processi vengono utilizzati indicatori chiave di performance quali ad esempio il tempo medio per ripristinare il servizio il quale può essere utilizzato per determinare se il trend di questo particolare KPI è positivo o negativo in modo che possono essere fatti gli opportuni adattamenti. Inoltre, secondo le linee guida ITIL, i servizi sono progettati per essere misurabili. Con gli appropriati parametri di misurazione e monitoraggio in atto, le organizzazioni IT possono monitorare le SLA e migliorarle, se necessario.
  • Un linguaggio comune e la terminologia sono univocamente definiti

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *