Che cos’è la velocità di elaborazione e il clock di un processore

Che cos’è la velocità di elaborazione e il clock di un processore

Il processore svolge la sua attività in modo ciclico dove ad ogni ciclo corrisponde l’esecuzione di una istruzione macchina. Il clock rapresenta di fatto l’orologio interno del computer. Esso fornisce un segnale ciclico, cioè che ripete lo stesso ciclo di base ad intervalli regolari di tempo determinando la velocità di elaborazione di un computer.

Che cos'è la velocità di elaborazione e il clock di un processore

Più nel dettaglio, la frequenza con cui vengono eseguiti i cicli di esecuzione è scandita da una componente detta clock. Infatti, ad ogni impulso di clock la UC esegue un ciclo di esecuzione di istruzioni macchina.
La velocità di elaborazione di un computer indica quante operazioni è in grado di eseguire la CPU ((o processore centrale, in inglese central processing unit) nell’unità di tempo e la velocità di elaborazione di un processore dipende quindi dalla frequenza del suo clock.

La frequenza di clock di un computer è oggi di alcuni GHz, per cui essi sono in grado di compiere almeno un miliardo di operazioni al secondo. Attualmente i computer hanno una velocità di elaborazione molto alta perché sono dotati di orologi sempre più potenti, infatti i processori attuali hanno valori di frequenza di clock che raggiungono i 3,8 GHz (3800 milioni di impulsi al secondo).

Precedente Windows: Cosa fare se il computer è lento e si blocca spesso? Successivo Cos'è e come funziona la Web Reputation in informatica

Lascia un commento