Come è possibile conoscere le sorgenti di traffico di un sito web

Come è possibile conoscere le sorgenti di traffico di un sito web

Google Analytics è uno strumento gratuito fornito da Google per il tracciamento delle visite. Affinché lo strumento funzioni è necessario inserire un codice javascript che verrà eseguito dal motore javascript dei browser che effettuano la visita. Questo codice di monitoraggio è specifico per ogni profilo e deve essere inserito prima del tag </body> in tutte le pagine che devono essere monitorate. Sulla base delle necessità di monitoraggio il codice può essere modificato.

Nel momento in cui Google Analytics è attivato inizia la raccolta dei dati che possono essere esaminati nella sezione chiamata “Bacheca”. Questa sezione visualizza un grafico con l’andamento delle visite degli ultime trenta giorni ed elenca una serie di informazioni basilari e riassuntive.

Come è possibile conoscere le sorgenti di traffico di un sito web

La sezione sorgenti di traffico contiene diverse informazioni, le più importanti sono:

  • traffico diretto: indica tutte le informazioni relative ai visitatori che arrivano al sito digitandone direttamente l’indirizzo web. Questa tipologia di traffico in genere è elevata solo se sono state avviate campagne pubblicitarie che sponsorizzano l’URL del sito;
  • siti referenti: fornisce informazioni relative ai link esterni che portano visitatori al sito. Il parametro sarà tanto più elevato, quanti più sono i link sparsi per la rete che puntano al nostro sito. Questa tipologia di visita viene anche detta visita con referrer, in quanto il refferer è un campo del protocollo HTTP che consente di determinare l’indirizzo della pagina precedente rispetto a quella che si sta visitando. Utilizzando questo metodo Analytics riesce a determinare l’URL nel quale era presente il link al nostro sito ed elabora un report. Nel report i refferer sono indicati per dominio e vengono elencati in ordine decrescente di visite. Cliccando su ogni record si può accedere al dettaglio delle pagine, appartenenti ad uno stesso dominio, che contengono i link al sito;
  • motori di ricerca: indicano le visite che provengono dalle pagine presenti nei risultati dei motori di ricerca. In questa sezione vengono elencati anche le parole chiave utilizzate per ricercare il sito.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *