Consigli e precauzioni su come acquistare online in sicurezza

Consigli e precauzioni su come acquistare online in sicurezza

Acquistare online presenta dei rischi, legati alla possibilità che i dati forniti al momento del pagamento vengano intercettati da terze parti con scopi fraudolenti. Il sistema di pagamento maggiormente a rischio è la carta di credito, poichè, a differenza della carta di debito, il malfattore può effettuare pagamenti in rete e, usare un terminale in modo tale da essere meno esposto.
Questi rischi per gli utilizzatori di carte di credito (card holder), sono aumentati in questi ultimi anni grazie anche alla diffusione di pagamenti a distanza in modalità elettronica, all’incremento delle soluzione e-commerce e alla maggiore diffusione delle carte di pagamento (sia di debito sia di credito).

Consigli e precauzioni su come acquistare online in sicurezza

Il timore principale dell’utente che acquista online è vedersi truffato per quanto riguarda l’acquisto di prodotti, o vedersi sottratto dei propri dati e le proprie password delle carte di credito da parte di malintenzionati.

Oggigiorno tuttavia, pagare online è diventato piuttosto sicuro e tutelato, basta infatti fare un pò di attenzione per evitare truffe.
La legge italiana tende sempre più a tutelare il consumatore e le banche, colui che principalmente rischia è il commerciante. Nel caso in cui un utente acquisti un prodotto da un negozio online è presente una forma di tutela piuttosto completa. Infatti, se il prodotto venduto viene smarrito o il consumatore non è soddisfatto, quest’ultimo può vantare del diritto di recesso; il venditore dovrà riaccreditare totalmente l’ammontare speso, sulla carta di credito dell’utente.

Le principali precauzioni da prendere onde evitare di essere truffati online sono molteplici:

  • E’ consigliato verificare la presenza e salvare tutti i dati del venditore (nome, cognome, indirizzo, partita IVA, locazione della ditta o società), in modo tale da avere un recapito nel caso in cui il venditore faccia perdere le proprie tracce.
  • Inserire i dati della carta di credito solo se nel form di inserimento dei dati è presente una connessione sicura, basti controllare la presenza di un lucchetto nella parte inferiore del browser, e che la pagina sia protetta dal protocollo HTTPS (Secure HyperText Transfer Protocol, di cui parleremo più avanti), ovvero se è presente la scritta https nella barra dove viene inserito il nome del sito.
  • Monitorare con frequenza lo stato del proprio conto, in modo da verificare l’eventuale presenza di anomalia che devono al più presto essere contestate.
  • Conservare tutte le mail che confermano l’acquisto del prodotto, poiché fungono da ricevute di pagamento.
  • Avere sempre sotto mano il numero verde della carta di credito per poterla eventualmente bloccare.

Per rendere sicuri gli acquisti effettuati online si è avuta l’esigenza di implementare degli standard di sicurezza al fine di garantire più fiducia tra utente e venditore. SSL (Secure Socket Layer) è un protocollo che stabilisce un canale di comunicazione sicuro tra browser e server. Questo protocollo funge da soluzione crittografica per i dati che vengono trasmessi dal browser al server, e viceversa. Infatti, durante la sessione di pagamento al client sarà chiesto di inserire i propri dati sensibili assieme a tutti i dati della carta di credito. Tutte queste informazioni vengono cifrate ed inviate al server in modo sicuro, viene spedita poi una richiesta per ottenere un punto di transito con conversione dei protocolli (gateway) alla banca dell’esercente, per terminare il pagamento. A questo punto il server SSL ottiene l’autorizzazione o il rifiuto per la transazione, attraverso il gateway per il pagamento, e spedisce il risultato al commerciante ed al consumatore.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *