Contratti di lavoro: Come valutare una proposta di lavoro

Contratti di lavoro: Come valutare una proposta di lavoro

Le informazioni sulle forme contrattuali e quindi sul contratto che si andrà a firmare con il datore di lavoro consentono di valutare i pro e i contro di una proposta di lavoro, le flessibilità che vengono richieste e quali garanzie sono previste.

Questo argomento è abbastanza complesso, comprende infatti molte forme: dall’apprendistato al part-time, dal lavoro a progetto al lavoro accessorio, da quello in associazione a quello dei liberi professionisti con partita IVA etc.

Maggiori informazioni sui vari tipi di contratto è possibile averle consultando il portale Clic lavoro del Ministero del lavoro, oppure all’interno del sito della propria Provincia di appartenenza.

Un’altra opportunità è rivolgersi ai Servizi di collocamento e orientamento per chi cerca lavoro.

Una grande risorsa è rappresentata anche da: Wikilabour.it è un Dizionario dei diritti dei lavoratori, che offre aggiornamenti continui sulle normative, i contratti, le retribuzioni, i diritti e tutto il mondo del lavoro. Tutti questi strumenti sono utili al fine di andare a firmare con una conoscenza complessiva del contratto che si andrà a firma e che quindi viene accettata da entrambi le parti: il datore di lavoro e il candidato.

Precedente Che cosa cosa e come si partecipa ai Concorsi pubblici Successivo Che cos'è e come si scrive un Curriculum Vitae

Lascia un commento