Cos’è e come funziona la Web Reputation in informatica

Cos’è e come funziona la Web Reputation in informatica

Quando si parla di reputazione s’intende la considerazione di cui un soggetto gode nella società, è l’idea che si ha di una persona o di un istituzione; la fiducia è, invece, la misura con cui si è disposti a dipendere da qualcuno o qualcosa con un margine di relativa sicurezza, che tuttavia non esclude conseguenze negative. In particolare quando si parla di una persona la sua reputazione racchiude, oltre al suo profilo, un insieme di referenze, un complesso di garanzie legate alla sua attività e inevitabili possibili rischi di ritorsione. Si crea secondo canoni quantitativi basati sul numero di valutazioni formalizzate su un oggetto o persona, o qualitativi quando la valutazione è supportata da motivazioni concrete e verificabili. Accanto a fattori che rendono la reputazione un fatto esplicito, esistono elementi impliciti che la influenzano pur non essendo dichiarati.

Cos'è e come funziona la Web Reputation in informatica

All’interno del contesto informatico, è possibile definire il reputation management un processo che ha come oggetto la web reputation, un sistema finalizzato a calcolare l’affidabilità e la qualità di aziende, individui, prodotti, e a rivelare comportamenti scorretti, valutazioni poco obiettive, servizi scadenti o contenuti inappropriati.

Le finalità primarie della reputation management sono così riassumibili:

  1. Proteggere le proprie informazioni personali
  2. Delineare una propria immagine controllabile
  3. Difendere la propria reputazione
  4. Monitorare la propria immagine

Mentre la web reputation permette di:

  1. creare un sistema basato sulla fiducia fra utenti
  2. creare un sistema basato sulla fiducia nel sito
  3. premiare la qualità dei contenuti, nell’intento di favorirne una maggiore creazione, di pari livello
  4. favorire l’incontro e lo scambio tra utenti dai profili comuni

All’interno del complesso mondo della web reputation sarebbe auspicabile un sistema di misurazione valido universalmente. La chiave di un buon sistema di valutazione infatti, consiste nella trasparenza dei dati analizzati, nella chiarezza della pagina, in una architettura comune di analisi, nella collaborazione tra le fonti e consapevoli che popolarità e successo non sono sinonimi di qualità. Tra i comuni denominatori che fanno di un sistema di reputazione uno strumento efficiente, sono da annoverare inoltre un quadro riepilogativo unico, introdotto da una reputazione del cliente e una del produttore, un confronto tra prodotti migliori e peggiori, la chiarezza e responsabilità dei commentatori e un sistema imparziale al vertice. Alla luce di quanto è emerso sull’importanza dell’immagine e della reputazione online di un’azienda, diventa indispensabile per quest’ultima adottare un adeguato sistema informatico per gestire la reputation management. Un software di Social CRM risponde alle esigenze dell’azienda evitando di prendere decisioni non ottimali proprio grazie ad una misurazione dell’indice di reputazione e superando le diffedenze dell’acquirente verso i propri servizi o prodotti.

Precedente Che cos'è la velocità di elaborazione e il clock di un processore Successivo Che cosa sono e come funzionano i Web Services in informatica

Lascia un commento