Definizione e applicazioni di un sistema di Context Aware

Definizione e applicazioni di un sistema di Context Aware 

Il termine context-awareness significa letteralmente “consapevolezza del contesto”, quindi quando si parla di applicazioni context-aware, ci si riferisce ad applicazioni che hanno consapevolezza del contesto in cui l’utente si trova e grazie a questo possono adattare il loro comportamento.

Una definizione più generale di contextaware indipendente da particolari tipi di contesto è la seguente:
A system is context-aware if it uses context to provide relevant information and/or services to the user, where relevancy depends on the user’s task.

Definizione e applicazioni di un sistema di Context Aware

Essa afferma che un sistema si pùo definire context-aware quando sfrutta il contesto per fornire importati informazioni e/o servizi all’utente, dove l’importanza dipende dalla richiesta dell’utente.
Uno degli obiettivi dei sistemi context-aware è quindi quello di acquisire e utilizzare le informazioni sul contesto di un dispositivo, al fine di fornire servizi adeguati a particolari persone, luoghi, tempi, eventi, ecc.

Applicazioni context aware

La crescente diffusione di connettività sia fissa sia mobile e di dispositivi mobile (telefoni cellulari, PDA) ha determinato un nuovo scenario di computazione in cui gli utenti possono accedere a risorse o servizi ed interagire gli uni con gli altri in ogni momento e luogo. In tale scenario si aprono nuove direzioni di ricerca orientate allo sviluppo di applicazioni che siano in grado di fornire un risultato in dipendenza da informazioni di contesto, quali ad esempio la posizione dell’utente, le sue preferenze, la capacità del dispositivo e le risorse disponibili (applicazioni context aware).

Requisito di fondamentale importanza per la progettazione, sviluppo e messa in opera di servizi context-aware è la capacità di modellare e comprendere l’informazione di contesto. Una volta trovati i servizi di interesse, ciascun utente deve interagire con i servizi e con gli utenti che li forniscono nella maniera appropriata. Ciò richiede di regolare l’interazione tra utenti sulla base di opportune politiche che favoriscano la collaborazione, ma nello stesso tempo garantiscano il corretto svolgimento delle attività di ciascun utente.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *