Differenza tra Download e Upload in informatica

Differenza tra download e upload in informatica

In informatica esistono diverse tipologie di rete ma quelle più importanti sono sostanzialmente tre, ovvero, le LAN (Local Area Network), le MAN (Metropolitan Area Network) e le WAN (Wide Area Network). A prescindere comunque dalla tipologia di rete impiegata, per trasferire i dati su una rete da o verso un determinato dispositivo, si possono utilizzare soltanto due diverse modalità: download e upload.

Differenza tra download e upload in informatica
Differenza tra download e upload in informatica
  1. In downlaod: il trasferimento dei dati avviene dalla rete in questione al dispositivo utilizzato. In questo caso, infatti, si parla solitamente di scaricamento dei dati. Ad esempio, fare il download di un file significa semplicemente scaricare quel file sul proprio dispositivo;
  2. In upload: il trasferimento dei dati avviene dal dispositivo utilizzato alla rete in questione. In questo caso, infatti, si parla solitamente di caricamento dei dati, proprio come quando si carica un file con lo scopo di allegarlo ad un’email.

In altre parole, Download e Upload di file permettono di scaricare programmi, immagini, documenti, in generale file, dai siti internet. Questo processo è chiamato Download. Viceversa la possibilità di inserire contenuti in siti che li ospitano è chiamato Upload: ad esempio, inserire un filmato su Youtube. In entrambi i casi, le velocità di caricamento e scaricamento dipendono dal tipo di linea di modem e si misurano in bit per secondo (bps), Kilobit per secondo (Kbps), megabit per secondo (Mbps), gigabit per secondo (GBps).

Bisogna anche dire che con l’introduzione della tecnologia ADSL intorno al 2000 la velocità di trasferimento è di 20 mbps (milioni di bit al secondo). Con la fibra ottica, usata soprattutto per le dorsali dei fornitori di servizi internet, si raggiungono velocità di trasmissione dati dell’ordine dei gbps (miliardi di bit al secondo). Le reti locali cablate sono passate negli anni da velocità di trasmissione dati di 10 mbps a 100 e poi a 1000 mbps. Le reti wireless inizialmente usavano il protocollo 802.11b (11 mbps teorici) poi sono passate al protocollo 802.11g (54 mbps teorici) mentre oggi è diffuso il protocollo 802.11n (da 150 a 450 mbps teorici).

Precedente Le differenze principali tra HDD, SSD ed SSHD Successivo Differenza tra Update e Upgrade in informatica

Lascia un commento

*