Differenza tra le figure di Enterprise Architect e Solution Architect in azienda

Differenza tra le figure di Enterprise Architect e Solution Architect in azienda

Enterprise Architecture

Man mano che la complessità dell’IT aumenta, sempre più organizzazioni realizzano di avere bisogno di un’architettura. Anche all’interno della Provincia di Bolzano, nel contesto della riorganizzazione dell’IT di cui abbiamo parlato in precedenza, è stato istituito il gruppo degli Enterprise Architects.
Riportiamo qui di seguito la definizione di Enterprise Architecture: l’Enterprise Architecture è la disciplina che studia la struttura di un’organizzazione, i suoi processi operativi, i suoi obiettivi, i sistemi informativi a supporto, i flussi informativi e le tecnologie utilizzate, fornendo la visione di come tutti questi elementi si legano tra loro.
La definizione di che cosa sia un’architettura IT, di quali titoli e competenze debbano avere gli architetti e di quale ruolo ricoprano all’interno dell’azienda, varia però da organizzazione ad organizzazione.

Enterprise Architect e Solution Architect

Differenza tra le figure di Enterprise Architect e Solution Architect

L’Enterprise Architect e il Solution Architect sono due figure poco conosciute e confuse in azienda ma molto importanti per questa realtà. Per questo motivo è necessario fare una distinzione tra queste due figure simili, che nella pratica spesso si sovrappongono, ma che in realtà hanno compiti ben distinti.

Solitamente ci si riferisce al Solution Architect come alla figura responsabile della progettazione dell’architettura di una specifica applicazione.
Il Solution Architect si occupa di definire la struttura logica e il comportamento del software in risposta ai requisiti funzionali analizzati, e inoltre di specificare l’infrastruttura e la piattaforma più adatte per soddisfare i requisiti di qualità del servizio (per esempio i Service Level Agreement, SLA) stabiliti per il progetto specifico.
Questo ruolo è spesso chiamato anche Software Architect o Application Architect.
La differenza tra il Solution Architect e l’Enterprise Architect è nello scope, cioè nel diverso ambito in cui queste due figure operano: il Solution Architect agisce prevalentemente a livello del singolo progetto, mentre l’Enterprise Architect opera a livello dell’intera organizzazione.

Nella figura seguente sono riportati gli scope dei diversi ruoli coinvolti nella definizione delle architetture.
Infatti, nell’esempio figura della figura seguente si vede come da un insieme omogeneo di specifiche architetturali possano derivare più architetture applicative (nell’esempio sono riportate un’architettura Web “W” e una basata su Enterprise Application Integration “E”). Per ciascuna architettura ci sono potenzialmente più implementazioni possibili, che rispettano le linee guida e le specifiche architetturali di dettaglio (le applicazioni E1, W1, W2 indicate in figura).

Differenza tra le figure di Enterprise Architect e Solution Architect in azienda

Come specificato, l’Enterprise Architect si occupa, tra le altre cose, di descrivere le regole e le linee guida per l’integrazione dei processi e dei dati tra i diversi sistemi presenti nell’organizzazione concentrandosi sulle parti comuni tra i sistemi, mentre il Solution Architect si occupa di calare queste specifiche a livello di progetto e di disegnare la struttura e il comportamento di un specifico sistema.
Per esemplificare il concetto, facendo un’analogia con il mondo dell’edilizia, l’Enterprise Architect rappresenta l’urbanista, che redige il Piano Urbanistico, mentre il Solution Architect corrisponde all’architetto che progetta l’edificio attenendosi alle norme stabilite dal Piano Urbanistico.
Obiettivo dell’Enterprise Architect è di individuare cosa debba essere messo a fattor comune e gestito a livello aziendale. I criteri per identificare cosa deve essere oggetto dell’Enterprise Architecture sono dettati dagli obiettivi e dai requisiti di business. Se i requisiti non sono chiari, il lavoro iniziale dell’architettura è di determinare e chiarire gli obiettivi e la strategia aziendale.
A titolo di esempio, possiamo considerare l’obiettivo di business di avere un’unica visione dell’entità “cittadino”, comune a tutti gli uffici e le ripartizioni dell’ente.

L’architettura in questo caso deve individuare una definizione dell’entità “cittadino” con tutti i relativi attributi, condivisa da tutta l’amministrazione. Questo richiede un’analisi approfondita: definire un’unica visione di “cittadino” coinvolgerà nuovi processi di business, l’aggregazione e normalizzazione di dati dei cittadini da molteplici fonti, l’integrazione di molte applicazioni, nonché l’infrastruttura per supportare tutto questo. L’Enterprise Architect deve determinare come risolvere tutti questi aspetti, riferiti ad ambiti diversi (del business, dei dati, applicativo e tecnologico) per soddisfare il requisito di business di avere un’unica visione dell’entità “cittadino”.

Infine, si può dire che è lo scope architetturale pertanto che determina il ruolo e la responsabilità di un architetto:

  1. l’Enterprise Architect è responsabile della definizione di standard e la progettazione di soluzioni per ciò che è comune a tutti i settori dell’azienda. Inoltre stabilisce il contesto tecnologico all’interno del quale le applicazioni devono essere progettate.
  2. il Solution Architect garantisce che le singole applicazioni vengano progettate rispettando le specifiche e il contesto tecnologico definito dall’Enterprise Architect.

L’obiettivo comune ad entrambi i ruoli è di evitare scelte tecnologiche e applicative contingenti, che comportano successivamente elevati costi di manutenzione, integrazione ed evoluzione. Gli Enterprise Architects in particolare si occupano di tematiche come per esempio la definizione di specifiche per gli stili e i principi architetturali, i protocolli di autenticazione, la federazione tra domini, le regole per la progettazione di applicazioni, le SOA policy, la SOA Governance, l’integrazione tra sistemi, ecc.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *