Differenza tra SEO, SEM e campagne Pay per Click nel web

Differenza tra SEO, SEM e campagne Pay per Click nel web

SEO e SEM

Il Web Marketing si compone principalmente di due discipline:

  1. Search Engine Optimization (SEO)
  2. Search Engine Marketing (SEM)

Differenza tra SEO, SEM e campagne Pay per Click nel web

Il Search Engine Optimization (SEO) è considerata la parte più tecnica del Web Marketing poiché fornisce un valido aiuto nella promozione dei siti e al tempo stesso richiede una conoscenza tecnica elevata e viene definita come l’attività di ottimizzazione delle pagine web o di interi siti attribuendo loro una posizione più elevata nei risultati di ricerca (SERP). Ottimizzare significa curare tutti i dettagli che sono significativi per gli utenti della rete e in secondo luogo per i motori di ricerca creando una corretta personalizzazione tale da costruire un importante vantaggio competitivo per l’azienda.

Il Search Engine Marketing (SEM) conosciuto anche con il nome di Search Marketing è proprio della quella branchia del Web Marketing che si applica ai motori di ricerca, cioè si occupa di tutte quelle attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web. Le attività svolte sono per lo più acquisto di spazi pubblicitari, adozioni di campagne Pay Per Click (PPC), newsletter/e-mail marketing, incremento della link popularity, valutando le azioni svolte tramite appositi strumenti di analisi.
Queste due attività (SEO e SEM) sono fondamentali per una efficiente e completa campagna di Web Marketing ma allo stesso tempo possiamo notare come le attività siano differenti, in fatti il SEO specialist si occupa di programmazione web vera e propria mentre il SEM specialist si accosta maggiormente ad un responsabile marketing tradizionale.

Pay Per Click (PPC)

Il Pay per Click consente di creare una campagna pubblicitaria a pagamento sui motori di ricerca pagando una tariffa unitaria in proporzione ai click (click-trough-rate). Utilizzando questo sistema riusciremmo a far acquistare visibilità al nostro sito web. Un esempio di campagna Pay Per Click è rappresentato dal keyword advertising cioè un sistema di asta in tempo reale in cui l’inserzionista definisce un’offerta massima per una specifica parola chiave ed il vincitore virtuale dell’asta otterrà maggiore visibilità per la keyword scelta. Gli obbiettivi di una campagna di questo genere sono:

  • Veicolare traffico verso il sito aziendale per creare nuove opportunità
  • Sostenere ed affiancare una strategia SEO
  • Accrescere la notorietà del brand aziendale
  • Promuovere eventi commerciali

Rispetto alla pubblicità off-line, la keyword advertising presenta costi minori ed una maggiore possibilità di controllo degli utenti ai quali vengono esposte le inserzioni.

Differenza tra SEO, SEM e campagne Pay per Click nel web

Il pregio di una campagna Pay Per Click è quello di avere un posizionamento del sito tra i risultati a pagamento dei motori di ricerca in un lasso di tempo molto breve. Dall’altro canto uno svantaggio da tenere in considerazione è quello di essere un sistema ad asta, dove i costi dei clic possono essere elevati o soggetti a variazione. Esistono diverse tipologie di servizi Pay Per Click tra i quali quello fornito da Google, cioè Google Adwords. Google Adwords permette di creare annunci pubblicitari e pubblicarli in tutta la rete diventando un mezzo importante per tutte le campagne di SEM. Le caratteristiche principali del sistema di keyword advertising di Google Adwords sono:

  1. Costo massimo per click: è il primo fattore che entra in gioco cioè è l’offerta che l’azienda è disposta a sostenere. Il costo del click è determinato non sull’offerta proposta dall’azienda ma da quella suggerita dal concorrente.
  2. Quality Score: con questo termine Google fa riferimento al Click-Throuth-Rate (CTR) cioè il rapporto tra il numero di esposizioni dell’annuncio nei confronti degli utenti, al numero dei click effettuati sull’annuncio medesimo, alla Rilevanza (Relevancy) cioè il valore di una chiave in riferimento all’inserzione, al Landing page cioè l’affinità delle pagine con l’annuncio e con le parole chiave della campagna Adwords.

Una volta effettuata la campagna promozionale i risultati possono essere analizzati attraverso un altro strumento di Google e cioè Google Analytics il quale offre un’integrazione per monitorare la campagna PPC su Google. Da questa descrizione possiamo affermare che il Pay Per Click (PPC) rappresenta un ottimo supporto per le strategie SEM, ma allo stesso tempo un suo uso scorretto può portare a danneggiare l’immagine dell’azienda ed ad un danno economico rilevante.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *