Professione Commerciale: La figura del Ragioniere Perito Commerciale

Professione Commerciale: La figura del Ragioniere Perito Commerciale

Il corso di studi per il profilo Ragioniere con diploma di Perito Commerciale mira a formare diplomati in grado di ricoprire figure professionali polivalenti in cui si possano coniugare in modo equilibrato una solida preparazione culturale di base, buone capacità linguistico-espressive e logico-interpretative e conoscenze ampie e sistematiche dei processi che caratterizzano la gestione aziendale sotto il profilo economico, giuridico, organizzativo e contabile. Questa figura, inoltre, deve essere in grado di analizzare i rapporti fra l’azienda e l’ambiente in cui opera, per affrontare e risolvere problemi di tipo prevalentemente gestionali. Il Ragioniere Perito Commerciale può essere impiegato in una vasta gamma di mansioni che, oltre ad una buona preparazione specifica, richiedano capacità di inserirsi nel lavoro di gruppo, di assumersi compiti e di svolgerli in autonomia anche affrontando situazioni nuove, di accettare gli standard di relazione e di comunicazione richiesti dall’organizzazione in cui opera, di adattarsi alle innovazioni tecnologiche ed organizzative.

Professione Commerciale: La figura del Ragioniere Perito Commerciale

Profilo professionale

Il Ragioniere con diploma di Perito Commerciale, al termine del corso di studi, sarà in grado di:

  • impostare e redigere la contabilità delle imprese;
  • eseguire i principali adempimenti amministrativi, civili e fiscali;
  • redigere il bilancio delle società, rispettando le norme imposte dal codice civile;
  • analizzare il bilancio delle società, elaborando l’analisi per indici e impostare una valutazione finanziaria, patrimoniale ed economica dell’azienda;
  • impostare Piani finanziari ed economici;
  • analizzare i costi dell’impresa per le scelte aziendali;
  • impostare il Budget di esercizio e analizzare gli scostamenti tra dati preventivi e consuntivi
  • analizzare il fabbisogno finanziario dell’impresa;
  • seguire l’impresa nei rapporti con gli Istituti Bancari ed eseguire le principali operazioni bancarie;
  • utilizzare competenze acquisite nello studio delle lingue straniere (Inglese, Francese e/o Tedesco) anche al fine dell’accoglienza in ambito turistico.

Sbocchi professionali

Gli sbocchi professionali della figura del Ragioniere Commerciale sono:

  • impiego in aziende commerciali, industriali e di servizi;
  • impiego in uffici contabili di banche ed assicurazioni;
  • impiego in studi di consulenza finanziaria, contabile e fiscale;
  • impiego nel settore vendita di imprese commerciali;
  • libera professione;
  • accesso a tutti i corsi di laurea.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *