Professione HR: La figura dell’Esperto in gestione delle risorse umane

Professione HR: La figura dell’Esperto in gestione delle risorse umane

La gestione delle risorse umane (dall’inglese Human Resource Management) è una funzione aziendale che riguarda la gestione del personale nel suo più vasto significato.

In particolare, i compiti dell’Esperto in gestione delle risorse umane sono sicuramente i seguenti:

  • collabora a definire quanto personale serve all’azienda e con quali competenze
  • elabora e sviluppa i piani di inserimento del personale
  • ricerca e seleziona il personale
  • elabora i profili dei candidati
  • affianca i responsabili durante i colloqui tecnico specialistici
  • gestisce lo sviluppo della carriera del personale
  • si occupa di problematiche sindacali
  • controlla e valuta da una parte il rendimento dall’altra la soddisfazione del personale
  • controlla e valuta il potenziale e le prestazioni del personale
  • out placement (ricollocazione dei dipendenti in uscita da un’azienda).

Oltre a ciò, questa figura collabora a livello aziendale nella:

  • organizzazione e realizzazione degli interventi per valutare il potenziale, sia per il nuovo personale che per quello già presente
  • individuazione delle esigenze di formazione del nuovo personale e di quello già in essere
  • organizzazione e sviluppo della formazione
  • definizione e sviluppo in merito alle iniziative sui temi della salute e della sicurezza
  • ottimizzazione delle politiche di retribuzione

A seconda del tipo e delle dimensioni dell’azienda per cui lavora, l’esperto in Gestione delle Risorse Umane si occuperà di tutto (ad es. nelle piccole-medie aziende) o solo di parte delle mansioni sopra citate (nelle aziende piu’ grandi ci si può affidare infatti a piu’ figure, ognuna specializzata in mansioni specifiche).

Professione HR: La figura dell'Esperto in gestione delle risorse umane

 

Competenze

Per divenire Esperto in Gestione delle Risorse Umane anche se non è assolutamente necessaria la laurea, normalmente chi si occupa di lavorare nella Gestione delle Risorse Umane è laureato in discipline umanistiche, economico-sociali o giuridiche.

Ma quali competenze sono necessarie per l’Esperto in gestione delle risorse umane? Le principali competenze di questa figura professionale sono sicuramente le competenze specificate qui di seguito:

  • conoscenza di come funziona l’organizzazione aziendale
  • conoscenza dei problemi dell’impresa e dei suoi obiettivi
  • competenze specifiche e tecnico-professionali riguardanti la selezione, (test e gestione del colloquio) la formazione, lo sviluppo, le relazioni sindacali
  • competenze in merito all’elaborazione dei programmi di intervento: definizione risorse, tempi e costi di gestione, verifica dell’andamento e dei cambiamenti, messa a punto di strategie di correzione
  • competenze nel campo della comunicazione efficace quali: ascolto attivo, empatia, capacità di negoziazione e di lavorare in gruppo, capacità di porre e risolvere problemi (problem setting e problem solving).
  • saper utilizzare gli strumenti informatici e telematici
  • eventuale conoscenza di una lingua straniera

Carriera

La persona che si occupa della gestione delle risorse umane può sviluppare la sua carriera in diversi modi, a dipendenza del contesto in cui opera.

Se lavora per una grande azienda gli possono venire conferiti incarichi che prevedono maggiore responsabilità oppure può divenire Responsabile del Personale in una o piu’ sedi dell’impresa.
Se invece l’azienda per cui lavora non è grande, può diventare da Esperto in gestione delle risorse umane a Direttore del personale oppure rimanere nel suo ruolo ma con maggiore possibilità di intervento.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *