Professione Informatica: La figura del Project Planner

Professione Informatica: La figura del Project Planner

Nel project management, la figura professionale del project planner, a livello aziendale, fa riferimento solitamente ad una persona con la capacità di pianificare, organizzare e schedulare un progetto per l’azienda.

Professione Informatica: La figura del Project Planner

 

Le caratteristiche di un project planner sono sicuramente diverse ma a stretto contatto con quelle della figura del project manager e sono:

  1. Stimare i costi e pianificare l’andamento nel tempo
  2. Tracciare i costi durante lo svolgimento del progetto in rapporto a quelli pianificati
  3. Definire lo scheduling di progetto (pianficazione dei tempi)
  4. Tracciare l’andamento del tempo durante lo svolgimento del progetto in rapporto a quello pianificato
  5. Tracciare il livello di utilizzo delle risorse coinvolte nel progetto
  6. Produrre report sullo stato di avanzamento dei lavori (SAL).

Quindi il ruolo di project planner si distingue da quello del project manager perchè caratterizzato da un livello di responsabilità inferiore e di spettro meno ampio all’interno dell’intero progetto perchè si limitata in generale alla fase di avvio e pianficazione.

Si tratta dunque di due figure importanti ed essenziali svolte all’interno di un progetto aziendale ma con ruoli differenti ma in stretta collaborazione da entrambe le parti.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *