Reti di telecomunicazione: Differenza tra DNS, DHCP e WINS

Reti di telecomunicazione: Differenza tra DNS, DHCP e WINS

La rete è composta da numerosi computer e da molti server, che hanno la necessità di comunicare tra di loro sulla rete LAN, per fare questo ogni dispositivo deve disporre di un’identità che può essere il nome del dispositivo logico o l’indirizzo che identifica in modo univoco il dispositivo e la sua posizione nella rete. La distribuzione dei nomi e degli indirizzi, poiché la rete dispone di molti dispositivi, non può essere gestita manualmente, per questo la rete dispone di DNS (Domain Name System), DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) e WINS (Windows Internet Naming) che sono tre meccanismi essenziali per la fornitura di servizi di gestione e assegnazione di indirizzi IP dei PC dell’azienda.

Lo scopo principale di DNS è quello di convertire nomi host facili da leggere e da ricordare in indirizzi IP numerici. Tra le tante funzionalità, DNS risolve anche indirizzi di posta elettronica per individuare lo specifico server di scambio di posta elettronica del destinatario.

Reti di telecomunicazione: Differenza tra DNS, DHCP e WINS

DHCP invece è un protocollo che consente a un computer, un router o un altro dispositivo di rete di richiedere e ottenere un indirizzo IP univoco e altri parametri come una subnet mask da un server che contiene un elenco di indirizzi IP disponibili per una rete.

Reti di telecomunicazione: Differenza tra DNS, DHCP e WINS

Infine, WINS è un servizio di risoluzione dei nomi NetBIOS che consente ai computer client di registrare i nomi NetBIOS e gli indirizzi IP in un database dinamico e distribuito e di risolvere i nomi NetBIOS delle risorse di rete nei relativi indirizzi IP.

WINS e DNS sono entrambi servizi di risoluzione dei nomi per reti TCP/IP. Mentre WINS risolve i nomi nello spazio dei nomi NetBIOS, DNS risolve i nomi nello spazio dei nomi del dominio di DNS. WINS principalmente supporta i client su cui sono in esecuzione le precedenti versioni di Windows e le applicazioni che utilizzano NetBIOS.

All’interno della rete i servizi e gli host di rete vengono configurati con i nomi DNS affinché possano essere individuati nella rete. Vengono anche configurati con i server DNS che risolvono i nomi dei controller di dominio di Active Directory. Stabilire i server DNS interni consente di avere massima flessibilità e controllo sulla risoluzione dei nomi dei domini interni ed esterni. Ciò riduce il traffico di rete Internet e Intranet.

Pubblicato da Vito Lavecchia

Lavecchia Vito Ingegnere Informatico (Politecnico di Bari) Email: [email protected] Sito Web: www.vitolavecchia.altervista.org

2 Risposte a “Reti di telecomunicazione: Differenza tra DNS, DHCP e WINS”

  1. Mi dispiace che tu abbia raccontato che cosa facciano i meccanismi DNS WINS e DHCP senza specificare che cosa siano al di la di averli definiti meccanismi e per DHCP protocollo.
    Soprattutto non hai spiegato perché per esempio a DNS nel mio computer devo scrivere 192.168.1.1.
    Grazie comunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *