Il gateway per la migrazione nei sistemi Legacy

Il gateway per la migrazione nei sistemi Legacy

La migrazione graduale seleziona e sostituisce parti del vecchio sistema per diventare parti del sistema target incrementalmente costruito. Durante questo processo  i  due sistemi formano un sistema composito, che complessivamente implementa le funzionalità mission-critical. Nel sistema composito il source ed il target sono connessi da un gateway, cioè da un modulo software introdotto tra i vari componenti operativi per mediare tra di loro.

I ruoli fondamentali di un gateway (gateway migrazione) sono:

  • isolare determinati componenti dagli effetti dei cambiamenti sugli altri: un gateway mantiene l’interfaccia che il source si aspetta da quel componente, anche se quest’ultimo in realtà è stato modificato, oppure isola un componente che non è stato modificato dal resto del sistema;
  • traduttore di richieste e dati: il gateway traduce richieste, in un formato standard offerto ai moduli superiori, nel formato opportuno a seconda che vengano servite da moduli legacy o target;
  • coordinatore tra componenti per mantenere la query ed update consistency: è possibile che i dati o le funzioni che implementano l’interrogazione o l’aggiornamento siano stati parzialmente o completamente decomposti in componenti del source e migrati in componenti target; inoltre ci possono essere copie replicate di dati e funzioni. Il gateway deve allora decomporre correttamente la forma di accesso nelle sue sottoforme da presentare alla funzione o ai dati opportuni e poi raccoglierne ed integrarne gli effetti con coerenza e consistenza; il compito più difficile dal punto di vista della coordinazione riguarda gli aggiornamenti e può essere dominato solo con tecnologie database Poiché pochi gateway commercialmente a disposizione sono prodotti sicuri da questo punto di vista, spesso l’unica soluzione è sviluppare applicazioni special-purpose, una volta individuato il problema nella specifica situazione.

Il posizionamento di un gateway è un fattore critico per la complessità di una migrazione:

  • database gateway: il gateway può essere messo tra i moduli applicativi ed i servizi database, incapsulando l’intero database rispetto alle applicazioni;
  • application gateway: il gateway può essere messo tra lo strato di presentazione e il resto del sistema;
  • system gateway: il gateway può incapsulare l’intero sistema.

In genere più in alto è posizionato il gateway più funzionalità deve incapsulare e più risulta complesso.

Da un punto di vista strutturale un gateway ha due componenti fondamentali utili durante la migrazione:

  • i forward gateway permettono alle applicazioni legacy di accedere ai dati nella parte già target del sistema;
  • i reverse gateway permettono alle applicazioni target di accedere ai dati nell’ambiente legacy.
Precedente Il problema della migrazione nei sistemi Legacy Successivo Tipologie di migrazione nei sistemi Legacy

Lascia un commento

*