L’idea alla base dei Pattern UML

L’idea alla base dei Pattern UML

UML fornisce un linguaggio per la modellazione mentre i patterns costituiscono il risultato di tale utilizzo: modelli di esempio. Un pattern rappresenta uno problema ricorrente per il quale è stata già individuata una soluzione che è stata applicata nel corso di un’esperienza pratica: esso fornisce quindi una soluzione già verificata. D’altra parte i patterns devono rappresentare un punto di partenza per individuare la soluzione ad un problema attuale: nel momento in cui si individua un pattern potenzialmente utile esso   va provato, calandolo nel contesto del particolare progetto e adattato alle specifiche esigenze del progetto stesso.

Gli elementi essenziali di un pattern sono:

  • il nome, che permette di identificarlo all’interno di una collezione di patterns;
  • il problema, che descrive in quale contesto il pattern è stato individuato;
  • la soluzione, che illustra le scelte operate per risolvere il problema e mette a disposizione un template per soluzioni a problemi simili;
  • le conseguenze, che mostra i risultati dell’applicazione della soluzione allo specifico problema in esame, individuando vantaggi e svantaggi.

Vi possono essere pattern utili nelle attività di analisi e di progettazione.

Esempi di Pattern UML

Un esempio di pattern UML di progetto, ripreso dalla letteratura, è il seguente: si supponga di voler realizzare un sistema che implementi meccanismi di comunicazione fra oggetti in differenti processi. Un’esigenza comune è quella di avere tali processi in esecuzione su procesori differenti e di voler realizzare un’architettura in cui gli oggetti in esecuzione su di un processore non debbano specificare esplicitamente su quale processore si trovano gli oggetti cui devono accedere. Una soluzione a tale problema prevede l’utilizzo di un proxy sullo stesso processore in cui si trovano gli oggetti chiamanti. Tale proxy presenterà la stessa interfaccia dell’oggetto da invocare, così da svincolare gli oggetti locali dalle modalità di chiamata degli oggetti remoti.

Pattern UML di progetto di un Proxy
Pattern UML di progetto di un Proxy

Un esempio di pattern UML di analisi è invece il seguente: si supponga di voler modellare un meccanismo per la gestione del rischio in un mercato finanziario. È necessario comprendere il modo in cui il valore di un portafoglio di azioni cambia nel tempo, ad esempio mantenendo i prezzi per ogni azione con associato un time-stamp. Potrebbe inoltre essere utile essere in grado di prevedere rischi ipotetici oltre a quelli reali, effettuando analisi di tipo what-if. A tale scopo si può considerare il concetto di Scenario che contiene un insieme di azioni diverse.

I pattern di analisi sono particolarmente utili per acquistare confidenza con un dominio non noto; d’altra parte un pattern individuato nel contesto di un certo dominio può rivelarsi utile anche all’interno di un dominio differente.

Pattern UML di analisi di uno Scenario
Pattern UML di analisi di uno Scenario

 

Precedente Il processo di sviluppo software iterativo Successivo Definizione di Cartella Clinica Elettronica (Electronic Medical Record - EMR)

Lascia un commento

*