Topologie di reti informatiche

Topologie di reti informatiche

In telecomunicazioni la topologia di rete è il modello geometrico (grafo) finalizzato a rappresentare le relazioni di connettività, fisica o logica, tra gli elementi costituenti la rete stessa (detti anche nodi).

Il concetto di topologia si applica a qualsiasi tipo di rete di telecomunicazioni: telefonica, rete di computer, Internet eccetera. Una rete di complessità arbitraria può essere sempre scomposta in una combinazione di topologie elementari a loro volta interconnesse tra loro. Vediamo le tipologie di reti informatiche semplici.

  • RETE AD ANELLO : gli elaboratori sono collegati tra loro in maniera sequenziale in un percorso chiuso fino a formare un anello. Le conseguenze sono che per poter raggiungere un determinato nodo (elaboratore collegato alla rete), la comunicazione deve attraversare tutti gli altri nodi intermedi tra l’elaboratore emittente e l’elaboratore destinatario. È la topologia più economica da realizzare. L’inconveniente è dato dal fatto che se uno dei nodi non funzione, tutta la rete non è in grado di comunicare.
  • RETE A STELLA : sono caratterizzate da un elaboratore centrale che funge da nucleo centrale della rete, e diventa lo smistatore di tutte le comunicazioni effettuate nella rete. Attraverso questa topologia se un nodo no funziona , la rete continua a funzionare. La condizione fondamentale è che continui a funzionare l’elaboratore centrale.
  • RETE A BUS : è caratterizzata dal collegamento di ciascun nodo con un asse di trasmissione centrale, al quale tutti gli elaboratori della rete sono collegati. La comunicazione deve percorrere il tratto di rete che separa l’elaboratore emittente dall’asse centrale di comunicazione, poi la comunicazione si incanala nel tratto diretto verso l’elaboratore destinatario. Sono le reti LAN attualmente più impiegate, con un’interazioni tra costi e efficienza.
  • RETE A MAGLIA : è una rete ad anello alla quale vengono aggiunti i collegamenti di ciascun elaboratore con tutti gli altri elaboratori. Il risultato è che non c’è una sequenza , ma ciascun elaboratore è collegato con tutti gli altri elaboratori. Questo tipo di rete si definisce RETE A MAGLIA TOTALE. Però questi collegamenti possono collegare anche solo alcuni elaboratori. Questo tipo di rete si definisce RETE A MAGLIA PARZIALE, che sono reti ad anello, dove alcuni elaboratori sono collegati direttamente ad altri. Le sue caratteristiche sono: alto costo, struttura complicata, e se il collegamento diretto tra due elaboratori non funziona, tutto il sistema continua a funzionare.
Precedente Tipologie di reti informatiche Successivo Definizione di rete WAN (Wide Area Network)

Lascia un commento

*